La pasta con tonno, totani e peperoni è un ricco primo piatto dal gusto esplosivo. Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato dei totani freschi e del tonno al naturale (ma potrai usare anche quello fresco), poi ho arricchito il condimento con i peperoni e un trito di aglio e prezzemolo. Se hai difficoltà a digerire i peperoni ti consiglio di sbucciarli, pulirli e poi cuocerli seguendo il procedimento di questa ricetta. Con questo primo piatto prenderai per la gola tutti i tuoi commensali!

Pasta con tonno, totani e peperoni
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 180 g Pasta
  • Tonno
  • Totani
  • 1 Peperone
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Realizzare un trito di aglio e prezzemolo. In una pentola versare un filo di olio extravergine e il trito. Mettere sul fuoco e far cuocere per alcuni minuti, a fiamma bassa.

  2. Lavare e pulire il peperone, privandolo del picciolo, dei semi e tagliarlo a striscioline sottili. Unire il peperone al trito e far cuocere a fuoco modesto per una decina di minuti.

  3. Pulire i totanetti: eliminare i beccucci, gli occhi e le sacchette dell’inchiostro. Sciacquarli bene in acqua corrente e tagliarli, nel caso si preferisse mangiarli ad anelli (lasciando i tentacoli interi). Poi versarli nella padella con il trito, unire anche il tonno. Aggiustare di sale e lasciar cuocere per 10 minuti.

  4. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e bollente; una volta cotta (preferibilmente al dente) scolarla e versarla nella padella con il condimento. Mantecare la pasta con il condimento. Servire e buon appetito!

  5. Pasta con tonno, totani e peperoni

    Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

    Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.