Crea sito

Cous cous al tonno e pesto di pomodori secchi

Il cous cous al tonno e pesto di pomodori secchi è un ricco primo piatto che si realizza in pochi minuti. Il cous cous è perfetto per quando non si ha voglia di cuocere la pasta o il riso, poiché basteranno solo 5 minuti per prepararlo. Inoltre può essere un primo piatto gustoso se lo si condisce con ingredienti saporiti, proprio come in questo caso: con un pesto di pomodori secchi, capperi, olive verdi e noci. Per renderlo più succulento ho poi aggiunto del tonno e della feta tagliata a cubetti. In poco tempo e con poche mosse porterai a tavola un piatto sfizioso che piacerà a tutta la famiglia!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni2 persone

Ingredienti

  • 100 gCous cous
  • 100 gAcqua
  • 4Noci
  • 1 cucchiaioCapperi
  • 4Pomodori secchi
  • 10Olive verdi in salamoia
  • 2Filetti di tonno
  • 20 gFeta

Preparazione

  1. In una pentola (o ciotola) versare il cous cous e bagnarlo con l’acqua bollente. Coprire con un coperchio e far riposare per 5 minuti. Dopodiché con l’aiuto di una forchetta sgranare il cous cous.

  2. Nel frullatore versare i pomodori secchi, le olive verdi, i capperi e le noci. Azionare il frullatore e tritare finemente. Ridurre a cubetti la feta e mettere a sgocciolare il tonno.

  3. In una capiente ciotola mettere il cous cous, unire il pesto di pomodori secchi e iniziare a mescolare con l’aiuto di un cucchiaio. Poi incorporare anche il tonno schiacciato con una forchetta e la feta. Servire e buon appetito!

  4. Se realizzi una mia ricetta condividila utilizzando l’hashtag #ricettedilibellula.

  5. Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette e sul mio profilo Instagram. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

  6. Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.