Crea sito

Torta Paradiso con Crema Pasticcera e confettura

Torta paradiso con crema pasticcera e confettura di albicocche o la vostra preferita, tanto ci stan bene tutte, o se preferite anche solo con confettura di albicocche, come le merendine kinder brioss, ve le ricordate vero, già così è molto simile per gusto, me ne sono accorta appena l’ho assaggiata. L’idea di questa torta è nata a mia sorella, ne aveva preparata una qualche tempo fa, con una base di torta paradiso senza burro, all’olio di oliva, e farcita con crema pasticcera e marmellata di arancia fatta in casa, davvero ottima. Mi son segnata la ricetta, e finalmente nei giorni scorsi l’ho rifatta. Ho cambiato un po’ il ripieno, ho sostituito la marmellata con la confettura di albicocche, l’unica che mi trovavo, ma ho usato la stessa base, all’olio e senza burro, più leggera. Se preferite potete anche usare un pan di spagna, o preparare la mia base per torta paradiso, o la versione con meno burro e ancora più veloce che ho usato per la torta kinder paradiso, si prestano tutte molto bene.

torta paradiso con crema pasticcera
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 30-35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 stampo rettangolare medio
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Confettura di albicocche 1 vasetto
  • Zucchero a velo q.b.

Torta paradiso all'olio

  • Uova 4
  • Zucchero 200 g
  • Farina 270 g
  • Fecola di patate (si può sostituire con farina) 80 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Latte (piccolo) 1 bicchiere
  • Olio di semi (piccolo) 1 bicchiere
  • Vanillina 1 bustina

Crema pasticcera al limone

  • Uova 1
  • Frumina 2 cucchiai
  • Latte 400 ml
  • Limoni (bio) 1
  • Zucchero 2 cucchiai

Preparazione

  1. Prepariamo la torta. Separiamo tuorli dagli albumi che lavoriamo a neve, a parte lavoriamo i tuorli con lo zucchero e l’olio aggiunto a filo. Aggiungiamo anche gli aromi, la vanillina e se volete anche un po’ di aroma al rum, circa mezza boccettina. Lavoriamo fino ad ottenere una schiuma soffice, aggiungiamo il latte, e alternando con gli albumi, aggiungiamo la farina con la fecola, fino ad ottenere un composto ben montato. Aggiungiamo infine il lievito. Mettiamo l’impasto in una teglia rettangolare imburrata ed infarinata.

  2. Se non volete montare gli albumi, lavorate bene le uova intere con lo zucchero, fino ad ottenere una spuma soffice, solo a quel punto aggiungiamo l’olio a filo, continuando a mescolare. Aggiungiamo poi la farina setacciata, alternandola al latte.

  3. Mettiamo a cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 30-35 minuti, facciamo la prova cottura con uno stecchino, se esce asciutto il pan di spagna è pronto. Sforniamo e lasciamo raffreddare.

  4. Intanto prepariamo la crema pasticcera per farcire la torta paradiso all’olio, mettiamo un tuorlo, direttamente in un pentolino, volendo preparare una crema senza sprechi possiamo usare anche l’uovo intero, come ho fatto qui per la crema pasticcera al cioccolato. Aggiungiamo all’uovo lo zucchero e giriamo, aggiungiamo un po’ di latte, poi la farina, senza far formare grumi, giriamo, poi aggiungiamo pure tutto il latte, aggiungiamo anche delle scorzette di limone, solo la parte gialla, che toglieremo quando la crema sarà pronta.

  5. Portiamo sul fuoco e sempre girando con un mestolo di legno facciamo addensare. Appena raggiungerà il bollore, se vogliamo dare un gusto più intenso di limone, aggiungiamo anche il succo di limone, e lasciamo ancora un attimo sul fuoco. Poi togliamo la crema pasticcera dal fuoco e la mettiamo in una ciotola, la copriamo con pellicola direttamente a contatto con la crema, e la lasciamo raffreddare.

  6. Appena la crema sarà raffreddata andremo a farcire la nostra torta paradiso, che tradizionalmente è farcita con crema al latte, come la kinder paradiso. Dividiamo il pan di spagna in due strati, ricopriamo la prima parte con marmellata o confettura. Sulla marmellata mettiamo la crema pasticcera, copriamo con l’altro pan di spagna. Dopo che sarà ben compattata in frigo possiamo ritagliare i bordi, così da avere un rettangolo perfetto.

  7. Cospargiamo con dello zucchero a velo e conserviamo in frigo. Non serve farla riposare molto, anche perchè il pan di spagna non è stato bagnato, quindi la torta paradiso con crema pasticcera e confettura è subito pronta per essere gustata, già dopo pochi minuti.

  8. Se  preferite un dolce umido da gustare al cucchiaio, potete anche bagnare leggermente la base. Una bagna veloce, la potete ottenere, con 2 cucchiai di zucchero e 1 bicchiere scarso d’acqua, a cui aggiungere o della scorza di limone, o un cucchiaio di confettura, la stessa usata per farcire la torta.

  9. Se vuoi ricevere le  mie nuove ricette seguimi anche sulla fan page FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione dove trovi tutte le video ricette.

Note

Pubblicato da ricettechepassione

Appassionata di cucina con un pizzico di novità anche nella cucina tradizionale, non solo in quella calabrese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.