Crea sito

Tagliatelle fatte in casa – pasta fresca all’uovo

Tagliatelle fatte in casa (pasta fresca all’uovo), un classico della cucina italiana, io che le preparo spesso non avevo ancora postato la ricetta, quindi eccomi qua a regalarvi questa delizia di bontà. Le ho gustate proprio oggi a pranzo, per un piatto tipico della cucina calabrese, pasta e ceci, nel nostro dialetto lagani e ciciri, dove lagani sono le tagliatelle e i ciciri i ceci. Fare le tagliatelle in casa è semplicissimo, ci servono pochi ingredienti, buona farina e uova fresche. Per me è ideale come farina un mix, in parti uguali tra farina 00 e semola di grano duro rimacinata, che consente di ottenere delle buone taliatelle che tengono perfettamente la cottura, senza scuocersi, ed inoltre l’impasto stesso viene più sodo, senza bisogno di usare farina per stendere la sfoglia. Usiamo solo pochissima semola per cospargere le tagliatelle prima di attorciglairle a nido, o se preferite potete anche lasciarle asciugare appese, senza aggiungere semola, in ogni caso non serve eccedere, la pasta è già bella asciutta, e non si appiccica.

come fare le tagliatelle fatte in casa all'auovo
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 150 gfarina 00
  • 150 gsemola rimacinata di grano duro
  • 3uova

Strumenti

  • Ciotola
  • Spianatoia
  • Sfogliatrice

Preparazione tagliatelle fatte in casa pasta fresca all’uovo

  1. pasta fatta in casa tagliatelle all'uovo

    Mettiamo in una ciotola capiente le due farine. Aggiungiamo le 3 uova, vi ricordo 1 uovo per ogni 100 g di farina, come da ricetta base per la pasta all’uovo fatta in casa qui.

  2. Lavoriamo fino ad incorporare tutta la farina. Ci trasferiamo poi su una spianatoia e lavoriamo i lpanetto, a renderlo un panetto omogeneo, ed elastico.

  3. Copriamo con la ciotola e lasciamo riposare mezz’ora circa o anche di più.

  4. Dividiamo il nostro panetto in piccoli porzioni, almeno 6 pezzi. Schiacciamo ogni porzione, e andiamo a stendere con la sfogliatrice, rulli aperti, a 1, e ripassiamo più volte, fino ad ottenere una sfoglia rettangolare. Poi stringiamo di un livello per volta, fino al 5, e tiriamo sempre più sottile. Ci fermiamo al penultimo livello.

  5. Con il rullo per tagliatelle andiamo a tagliare la sfoglia in tagliatelle. Se la pasta è bella asciutta non serve aggiungere farina, ma nel caso dovesse servire usiamo la semola.

  6. Se vi sembrano le tagliatelle appiccicose usate poca semola per separarle tra loro. Formate dei nidi e lasciatele asciugare un po’.

    Attenzione se in casa c’è umido, potrebbero diventare mollicce, in quel caso tenetele coperte con panno asciutto.

  7. Se non avete la sfogliatrice potete stendere la pasta con mattarello, su una superficie infarinata. Ottenuto lo spessore desiderato arrotoliamo la sfglia e tagliamo a coltello le tagliatelle, larghe circa 1 centimetro, apriamo e formiamo i nidi di tagliatelle.

  8. Le tagliatelle sono pronte da cucinare. Ottime con un buon ragù di carne fatto in casa.

  9. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.