Supplì di riso al telefono – supplì di riso alla romana

Supplì di riso alla romana o al telefono, preparati con riso al ragù e come si può capire dal nome, al telefono, con mozzarella filante. Un classico della rosticceria romana, oggi anche a casa tua con questa ricetta semplice, da fare in 2 fasi, e quindi anche più comodo, senza fatica. Dividere il lavoro in 2 fasi è necessario perchè i supplì, preparati con risotto al ragù, si preparano a riso freddo, meglio se lasciato riposare un po’ così si compatta bene e si possono formare dei supplì perfetti, senza bisogno di mettere uova nell’impasto, ma solo nella panatura, così il riso del supplì rimane cremoso che è una vera goduria per tutti i sensi, provateli e ditemi se non siete d’accordo con me, io ne sono ghiotta di supplì, ma senza tradire le mie crocchette di riso alla calabrese. Questa è la mia versione, più semplice, senza i fegatini di pollo, e senza funghi secchi, ma se vi piacciono, potete anche aggiungerli nel ragù. I funghi secchi vanno prima ammollati.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 20 pezzi circa
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Riso (per risotto) 400 g
  • Mozzarella 200 g
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • Uova 2
  • Sale q.b.
  • Parmigiano reggiano q.b.

Ragù

  • Carne bovina (tritata) 200-250 g
  • Sedano q.b.
  • Carote q.b.
  • Cipolle q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Passata di pomodoro 300 ml
  • Fegatini di pollo (facoltativo) q.b.
  • Funghi secchi (facoltativo) 40 g

Preparazione

  1. supplì di riso al telefono

    Prepariamo un trito di carota sedano e cipolla e lo rosoliamo in padella, aggiungiamo poi la carne trita, la rosoliamo, sfumiamo con un po’ di vino, aggiungiamo la passata, e cuociamo per almeno mezz’ora con un po’ di sale e basilico se piace. Possiamo anche aggiungere peperoncino e noce moscata a piacere.

  2. Prepariamo intanto il brodo per la cottura del riso. Mettiamo sul fuoco una pentola con 3-4 litri di acqua, con carota sedano e cipolla. Portiamo a cottura, oltre il bollore, non saliamo, regoliamo solo alla fine il riso.

  3. Dopo aver cotto il ragù aggiungiamo il riso, senza tostarlo, o se preferite potete anche tostarlo prima con un po’ di olio, ma non è necessario, poi lo mettiamo nel sugo al ragù aggiungiamo poco brodo per volta fino a completare la cottura. Mescoliamo spesso per evitare che il riso si attacchi. Alla fine il risotto deve rimanere asciutto, non troppo morbido. Aggiungiamo del parmigiano a fine cottura, mescoliamo e lasciamo raffreddare in una ciotola.

  4. Tagliamo, prima di procedere, la mozzarella a spicchi. Prepariamo in un piatto il pangrattato e in una ciotola 2 uova sbattute. Con le mani bagnate lavoriamo poco riso per volta, nel palmo della mano, farciamo con la mozzarella e chiudiamo a polpetta allungata con altro riso. Passiamo nell’uovo e poi nel pangrattato, per praticità possiamo prima preparare tutte le polpette, o supplì, tenendo sempre pulite e bagnate le mani. Pronte tutte le passiamo prima nell’uovo, e poi nel pangrattato, questa ultima operazione va eseguita velocemente, quindi mano a mano che passiamo nell’uovo passiamo subito nel pangrattato, lasciando una mano sporca di uovo, e l’altra di pangrattato, per non sprecare gli ingredienti.

  5. Friggiamo  i supplì in olio caldo e abbondante, senza girarli  e li lasciamo dorare da un lato, e solo quando son dorati anche dall’altro, ma se li friggiamo in olio abbondante non serve neanche girarli. Asciughiamo su carta e serviamo subito, caldi, croccanti fuori e morbidi e filanti dentro, supplì al telefono, o supplì di riso alla romana.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

Precedente Petti di pollo con panatura di patatine alla paprika Successivo Involtini di patate mozzarella e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.