Melanzane grigliate marinate in modo gustoso

Melanzane grigliate e marinate, buonissime per antipasto o contorno, ricche e saporite con peperoncino e capperi. Le melanzane grigliate possiamo prepararle alla griglia, su brace, al forno, su una bistecchiera o in padella, io se non le faccio alla brace, con il barbeque con coperchio, dove le cuocio senza che si brucino scelgo la piastra elettrica che rispetto alla padella non me le annerisce, ma se non abbiamo possibilità vanno bene anche al forno, leggermente unte di olio. Le melanzane grigliate possiamo prepararle in mille modi, ma rimangono una bontà, ideali d’estate, per un piatto fresco e leggero, ma buone ed apprezzate tutto l’anno, per il loro gusto, saporite condite con un mix che trovo esplosivo che rende le melanzane grigliate marinate buone quanto melanzane fritte.

  • Preparazione: 5-10 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Melanzane 2
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino 1
  • Olio di oliva q.b.
  • Aceto di vino bianco (o di mele) q.b.
  • Capperi sotto sale q.b.
  • Menta fresca q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. melanzane grigliate marinate

    Laviamo le melanzane, con un coltello a lama liscia grande, le affettiamo facendo attenzione a tagliarle tutte dello stesso spessore, circa mezzo cm o poco più. Per la cottura delle melanzane grigliate, possiamo usare una bistecchiera, una padella, sul fornello a gas, possiamo usare una griglia per cottura al forno, o anche su brace, sia su piastra che su griglia. Per cuocere le melanzane è importante che la base sia ben calda e perfettamente antiaderente, così le melanzane non vi restano attaccate e non si corre il rischio di bruciarle. Se abbiamo utensili antiaderenti non abbiamo nessun problema, negli altri casi, possiamo risolvere, strofinando le basi di cottura con un po’ di olio d’oliva. Lasciamo cuocere le melanzane per qualche minuto, su una piastra ben calda, o sulla griglia, e mano a mano che son pronte le mettiamo in un piatto. Se cuociamo al forno o su barbeque ungiamo appena ogni fetta di melanzana con olio di oliva.

  2. Intanto prepariamo il condimento. Per la ricetta è fondamentale la menta fresca e il peperoncino, se le vogliamo anche piccanti, vi consiglio di tenerne una piantina in un vaso, anche sul balcone di casa, protette dal sole d’estate, esposte al sole invece d’inverno, così anche nei periodi più freddi avrete le vostre foglioline di menta e gli ultimi peperoncini per preparare le melanzane grigliate.

  3. Tritiamo finemente foglie di menta pulite con aglio, peperoncino e capperi. Tritiamo più finemente che riusciamo, evitiamo di lasciare aglio troppo grande altrimenti poi si sente, ma se è tritato abbastanza fine si amalgama col resto degli ingredienti  non è più fastidioso.

  4. Trasferiamo il trito di aromi in un contenitore basso e largo, che potrà contenere le melanzane grigliate e marinate. Aggiungiamo al trito olio di oliva, aceto di vino o di mele, bianco, e un po’ di sale. Mescoliamo con un cucchiaio. Non serve troppo olio e aceto, lasciando a riposo le melanzane l’olio colerà sempre sul fondo, quindi basterà girare le fette di melanzane grigliate, per farle insaporire tutte. Possiamo usarne in quantità uguale, di olio e aceto, per 2 melanzane grandi circa 1 tazzina da caffè, indicativamente.

  5. Pronte le melanzane possiamo prima farle raffreddare e poi condire direttamente nel recipiente che abbiamo usato per l’olio di marinatura, o possiamo condirle subito, anche calde, passando una fetta alla volta nel condimento, nel caso decidiamo di mangiarle calde, ma più buone sono fredde, preparate anche con un po’ di anticipo. Si conservano perfettamente in frigo per alcuni giorni.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest e Instagram, ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.