Crema pasticcera al caffè veloce e leggera

Crema pasticcera al caffè, come prepararla saporita e densa al punto giusto. Di creme al caffè ne ho provate tante, classica crema pasticcera con caffè solubile o caffè della moka o espresso, ma anche creme più veloci senza cottura, con una base al mascarpone, come per questa golosa torta fredda al caffè, ma devo dire che dopo aver provato questa crema, difficilmente la sostituirò con altre. Questa crema pasticcera al caffè è speciale perchè ha buon aroma di caffè, e decido io quanta caffeina usare per la mia crema, non scegliendo il caffè liofilizzato, caffè solubile, spesso troppo carico di caffeina, ma un semplice caffè di moka, o meglio ancora preparato con l’espressa. Se prepariamo noi 2 buone tazzine di caffè possiamo decidere quanta caffeina mettere nelle stesse, perchè scegliamo il tipo di caffè, e vi garantisco, che anche con un comune decaffeinato possiamo ottenere un grande risultato, con zero caffeina, e un aroma di caffè da far invidia ai migliori espressi classici, con caffeina, tanto che io ho dovuto dire di aver usato un decaffeinato, perchè nessuno se n’era accorto. Ho usato questa crema, in aggiunta a panna montata per farcire la mia ultima torta al caffè, un successone, con una semplice base di pan di spagna veloce al cacao e senza lievito!!!

crema pasticcera al caffè
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni500 g circa di crema
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 mlLatte
  • 100 mlCaffè
  • 1Uovo
  • 30 gFrumina
  • 80 gZucchero

Strumenti

  • Pentola

Preparazione

  1. Prepariamo 100 ml di caffè, con la moka, o meglio ancora con l’espressa, per un gusto più ricco. Sono circa 3-4 tazzine a seconda di quanto lo prepariamo ristretto, l’importante è che siano 100 ml per avere la giusta consistenza della crema.

  2. Per preparare la crema, mettiamo in un pentolino dal fondo spesso la frumina con lo zucchero e mescoliamo, così la frumina si mescola con lo zucchero e non formerà grumi. Aggiungiamo l’uovo e mescoliamo ancora. Aggiungiamo poco per volta il latte, per non far formare i grumi. Poi aggiungiamo anche il caffè e portiamo a cottura.

  3. Portiamo a cottura la crema sempre mescolando con un mestolo di legno, fino al bollore. Cuociamo a fuoco basso, specie quando la crema inizierà ad addensarsi. Mescoliamo bene a quel punto per farla venire liscia e vellutata.

  4. Appena la crema raggiunge il bollore possiamo spegnere il fuoco. Versiamo la crema subito in una ciotola e copriamo con pellicola a contatto, così la crema non formerà la pellicina in superficie.

  5. Una volta raffreddata la mescoliamo bene con le fruste e la usiamo per le nostre ricette.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

Come sostituire la frumina

 La frumina, che altro non è che amido di grano, si può sostituire con farina comune o anche con amido di mais detto anche maizena.

Quale caffè scegliere per una buona crema pasticcera

Potete decidere se usare caffè classico o decaffeinato, l’aroma sarà lo stesso, quello di un buon caffè. Vi sconsiglio il caffè solubile, cambia completamente il gusto alla crema.

Come ottenere una crema pasticcera più densa o più fluida

Se volete la crema poco più densa potete aggiungere 10 g di frumina in più alla crema, ma tenete conto che una volta raffreddata diventa più soda. Se la volete più fluida al contrario basta togliere 10 g di frumina.

Perchè l’uovo intero nella crema pasticcera

Io per preparare la crema pasticcera uso l’uovo intero, così non mi avanza l’albume, e uso 1 solo uovo, senza mettere tanti tuorli nella crema, rendendola così anche più leggera. Se volete potete anche usare 2 tuorli, senza gli albumi.

Come rendere la crema pasticcera al caffè più dolce

Se volete una crema più dolce potete aggiungere un po’ di zucchero in più, ne basta un cucchiaio, che contrasta l’amaro del caffè, tenete conto che già in ricetta ce ne sono almeno 20 g in più, rispetto alla classica crema pasticcera, con 2 cucchiaio di zucchero, che sono circa 50-60 g. Attenzione però se userete la crema mescolata con altre preparazioni dolci, come panna montata, basterà la panna a dare quel po’ di dolcezza in più che serve.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.