Crea sito

Cardi fritti in pastella croccante e gustosa

Cardi fritti in pastella, un antipasto veloce e sfizioso con verdure fritte in una pastella croccante, dorata e asciutto, dal gusto delizioso, grazie alla mia ricetta della pastella perfetta. Io friggerei la qualunque, e dopo carciofi, cavolfiore, zucchine, eccomi qua con un fritto golosissimo di cardi, i cardi fritti in pastella al parmigiano sono un antipasto sfizioso, ottimi da servire ancora caldi, croccanti, con un gusto molto simile ai carciofi, in effetti i cardi appartengono alla stessa famiglia, si friggono le foglie, ampie, che somigliano alle coste delle biete, anche nel modo di pulirle per la cottura. Allora vediamo come prepararle, sono sicura che non vedete l’ora di provarle.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6 costeCardi
  • 5 cucchiaiFarina 00
  • q.b.Acqua gassata
  • 2 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Olio di semi
  • 1/2Succo di limone

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Ciotola

Preparazione

  1. cardi fritti in pastella

    Mettiamo sul fuoco una pentola capiente riempita per metà di acqua, ci servirà per leccare i cardi. Intanto che l’acqua prende il bollore puliamo i cardi. Vediamo come pulire i cardi.

  2. Per pulire i cardi ci serve prima di tutto una ciotola con acqua e succo di mezzo limone. Ci strofiniamo il succo di limone anche sulle mani, così non ci macchiamo. Il limone serve a non far annerire i cardi. Stacchiamo le coste dal gambo, e le tagliamo in pezzi di circa 8-10 cm di lunghezza, e le tagliamo a metà se sono troppo larghe, in modo da renderle più strette. Con un coltello andiamo a togliere lo strato sottile che le ricopre, da un lato e dall’altro, come si fa per la bieta. Mano a mano che le prepariamo le mettiamo nell’acqua con succo di limone.

  3. Mettiamo a cuocere i cardi nell’acqua bollente. Li cuociamo per circa 10-15 minuti, li scoliamo, e li lasciamo raffreddare, basta un attimo, lasciandoli ben larghi a prendere aria. Intanto prepariamo la pastella per un fritto perfetto, croccante e saporito, non unto.

  4. Per preparare una ottima pastella per fritti, senza uova, mettiamo in una ciotola la farina, aggiungiamo il parmigiano, o anche grana, e mano a mano, senza far formare grumi, aggiungiamo l’acqua che serve per ottenere una pastella liscia, non troppo secca, ma neanche troppo liquida, tipo la pastella per le crepes.

  5. Mettiamo sul fuoco una padella antiaderente con abbondante olio, portiamo a temperatura, circa 180°C e friggiamo i nostri cardi, ormai ben scolati, ripassati nella pastella. Li mettiamo nell’olio caldo distanziati fra loro, e lasciamo dorare nell’olio caldo, prima da un lato, poi dall’altro.

  6. Una volta che sono ben dorati li asciughiamo su carta assorbente, li trasferiamo in un piatto, lasciando che prendano aria, senza sovrapporli in modo troppo preciso, e condiamo con sale e pepe, e serviamo, caldi, croccanti, saporiti con la pastella per fritti, senza uova, al parmigiano

  7. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.