Crea sito

Pastella per fritti perfetti gonfi e croccanti

Pastella per fritti perfetti, gonfi e croccanti, la mia ricetta semplice e anche molto veloce da preparare, niente di sconvolgente, o di particolare. Ultimamente ne vedo di tanti tipi, con la birra, con lo spumante, io sinceramente preferisco berla una buona birra ghiacciata, pertanto mi limito ad usare della semplice acqua per i miei fritti, e devo dire, che fino ad ora non sono dispiaciuti proprio a nessuno, anzi non so perchè ma quando c’è da cucinare in comitiva, chiedono sempre a me i fritti, vabbè chiedono anche il resto, non si limitano mai, d’altronde sanno che possono, e a me fa piacere preparare un po’ di tutto e per tutti. Oggi per accontentare la richiesta di un fritto misto di zucchine e carciofi, di cui vi ho già dato la ricetta, ho approfittato per preparare foto e video ricetta della mia pastella per fritti senza uova, quindi eccovi qua la ricetta.

Se vuoi ricevere le mie nuove ricette seguimi anche sulla fan page FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione dove trovi tutte le mie video ricette.

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2

Ingredienti

  • Farina 00 (scarsi) 3 cucchiai
  • Acqua gassata (fredda) 1/2 bicchiere
  • Bicarbonato 1 pizzico
  • Sale 3 pizzichi
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe q.b.
  • Formaggio grattugiato (mix pecorino e grana) 1 cucchiaio

Preparazione

  1. pastella per fritti gonfi e croccanti

    In una ciotola mettiamo la farina, aggiungiamo sale e pepe, bicarbonato, giusto un pizzico, ed ora il necessario per insaporirla, prezzemolo tritato, formaggio grattugiato, ma potete aggiungere veramente di tutto, rosmarino, origano, timo, paprika, cannella, curry, menta, ovviamente vi regolate a seconda di cosa dovete cucinare, se pensate che con il vostro fritto ci sta bene il curry allora usate il curry, ma la base al prezzemolo e pepe nero va bene un po’ con tutto.

  2. Mescoliamo la farina con gli ingredienti, come avete notato non uso le uova in questo caso, ma si può anche aggiungere uno, se gradite, ma già così viene un fritto ben gonfio e croccante senza bisogno di altri accorgimenti.

  3. Aggiungiamo poca alla volta l’acqua frizzante di frigo, quindi bella fredda, così i nostri fritti vengono più croccanti. Lavoriamo la pastella con una forchetta, con poca acqua per volta per non far formare grumi. Quando abbiamo ottenuto un composto omogeneo aggiungiamo l’acqua necessaria per una pastella fluida, non liquida, deve essere abbastanza densa. La lasciamo a riposo per un po’ in frigo prima di usarla per i nostri fritti.

  4. Prima di usarla la lavoriamo ancora un attimo, e friggiamo in olio caldo, avendo accortezza di non eccedere con la pastella, basta sgocciolare bene prima quella in eccesso. La pastella deve solo avvolgere i nostri ingredienti, siano verdure, pesce, o carne. Quando i fritti sono dorati, gonfi e croccanti mettiamo a scolare su una grata areata, così i nostri fritti rimangono croccanti.

Note

Qui trovate qualcuna delle mie ricette in cui ho usato la pastella per fritti perfetti.

Zucchine fritte in pastella –  Carciofi fritti in pastellaCavolfiore fritto in pastella 

Pubblicato da ricettechepassione

Appassionata di cucina con un pizzico di novità anche nella cucina tradizionale, non solo in quella calabrese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.