Crea sito

Pizza Margherita Fatta in Casa (ricetta originale)

La pizza margherita è nata a Napoli nel 1889 in omaggio alla Regina Margherita di Savoia, ad opera del pizzaiolo Raffaele Esposito,pizzaiolo di una delle pizzerie più antiche di napoli..pizzeria Brandi.

Nel 2017 la pizza o meglio l’arte del pizzaiuolo napoletano viene riconosciuta come patrimonio dell’umanità e quindi entra a far parte dell’Unesco.

La vera pizza margherita la cui ricetta per l’impasto non prevede altro che: farina, acqua, sale e lievito di birra e come ingredienti per condirla ,olio extravergine d’oliva,pomodori pelati san marzano,fiordilatte e basilico.

Una buona pizza margherita deve essere morbida, deve piegarsi in mano una volta tagliata in maniera da poterla piegare senza difficoltà “a portafoglio”,deve essere di sfoglia soffice e sottile in modo da sciogliersi in bocca.

La pizza fatta in casa si può cuocere in tanti modi,ma quello che si avvicina di più alla pizza della pizzeria (se non avete forno a legna o fornretti professionali) è sicuramente quello di cuocerla in padella di pietra,meglio se di lavica e poi sotto al grill o su pietra refrattaria nel forno e poi a grill
Ricetta Pizza margherita fatta in casa

Ingredienti per la pasta:

    • 1 kg di farina tipo 00 di media forza (w 240-260)
    • 2 gr Lievito di birra fresco
    • 650 ml di acqua
    • Sale 30 gr
    • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva o 1 di strutto (se non usate il forno a legna)
    • 2 cucchiaini di zucchero  (se non usate il forno a legna)

Ingredienti per la pizza:

    • pomodori pelati (consigliati san marzano)
    •  Fiordilatte o Mozzarella di bufala
    • olio extra vergine d’oliva
    • Parmigiano grattugiato (facoltativo)
    • Basilico

Prepariamo l’impasto

Aggiungere l’acqua e il sale  in una ciotola, e mescolare in modo da far sciogliere il tutto
aggiungete il lievito nella farina sbriciolandolo con le dita

Aggiungere poco per volta la farina e impastate bene (Per impastare è consentito l’uso delle mani o di una impastatrice)

quindi aggiungere la farina poco per volta mentre Impastiamo

aggiungere lo zucchero e continuare ad impastare

Quando  l’impasto risulta lavorabile aggiungere 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva o 1 di strutto

Impastare fino a quando questo non assume una consistenza liscia, omogenea ed elastica per almeno 15-20 minuti

La lievitazione

Dopo aver ottenuto un impasto abbastanza morbido, lasciare riposare la pasta per ore ad una temperatura di circa 25 C°.coprendola con un panno umido pulito o del domopak

dopo 2 ore prendete la pasta e fate le porzioni da preparare e fatele riposare per altre 10 e più ore (ancora meglio) ore coprendola con un panno pulito o del domopak

Preparare la cottura della pizza

preriscaldare il forno al massimo almeno 15 minuti con la funzione grill alto prima di preparare la pizza

stendere la pizza

Stendere bene la pasta esclusivamente con le mani sulla spianatoia o un tavolo di marmo leggermente infarinato
partire dal centro verso l’esterno picchiettando con i polpastrelli in modo da spingere l’aria verso il cornicione  e allargare man mano la pasta con le mani,con movimenti circolari

deve essere al centro stesa e sottile e ai bordi un pò più alta

Cuocere la pizza

Mettere una padella antiaderente in pietra lavica sul fuoco e portarla a una temperatura di almeno 350 C° potete misurare la temperatura con un termometro da cucina a infrarossi

condire la pizza con pomodori pelati,mozzarella o fiordilatte tagliato a dadini, e un filo d’olio

una volta raggiunta la temperatura
adagiare la pizza nella padella e cuocerla 1 minuto – 1 minuto e mezzo se necessario (controllate voi che non venga troppo bruciata o biscottata)

questo punto togliere la padella dal fuoco

poggiarla nel forno e cuocerla sotto il grill al piano più alto per 1-2 minuti (controllate voi fin quando non si forma il cornicione e si scioglie la mozzarella)

servire con basilico fresco

Altri metodi per cuocere la pizza

per forno elettrico preriscaldato prima con una pietra refrattaria Infornate per 5 minuti a 250 C°

Su pietra refrattaria sul gas 1 minuto-1 minuto e mezzo e poi a forno a grill al piano più alto preriscaldato almeno 20 minuti prima 1-2 minuti

per Fornetto per pizza tipo  G3 Ferrari Pizza Express senza modifiche 4-5 minuti

per Fornetto per pizza tipo  G3 Ferrari Pizza Express con modifiche 80-90 secondi

90 secondi  per il forno a legna

(Visited 592 times, 4 visits today)