SPAGHETTI CON LA BOTTARGA

SPAGHETTI CON LA BOTTARGARicetta di Piero Benigni – La pasta condita con la bottarga è un piatto da sogno: delicata e profumatissima, si prepara facilmente in mezz’ora. La bottarga è costituita da uova di tonno o muggine, salate ed essiccate. Del muggine vengono messe in commercio le due sacche ovariche intere, mentre quelle del tonno, ben più grosse, vengono vendute a tranci. Quella venduta macinata è in genere di qualità leggermente inferiore. La bottarga si prepara in Toscana nella laguna di Orbetello, in Sardegna e in Sicilia.

Spaghetti con la bottarga
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 160 gspaghetti
  • 20 gbottarga di muggine
  • 2 cucchiaiolio di oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • peperoncino (a piacere)
  • 15 gburro (consigliato)
  • pepe (a piacere)

Per gli spaghetti con la bottarga vi servono

  • Fornello
  • Pentola
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Grattugia
  • Cucchiaio di legno
  • Bilancia

Ricetta di Piero Benigni
Consiglio di usare bottarga di muggine in pezzi: preparatene 20-25 g usando una grattugia fine di ultima generazione. Se avete di quella macinata prendetene 15-20 g. Versate in padella 2 cucchiai d’olio di oliva, fatelo scaldare e aggiungete l’aglio tritato finemente. Rosolatelo dolcemente per 1 minuto, poi aggiungete un pizzico di prezzemolo tritato fine il peperoncino se volete. Appena l’aglio accenna a prendere colore spegnete. Consiglio a questo punto l’aggiunta di 15 g di burro, che migliora il sapore e favorisce l’adesione della bottarga alla pasta. Fatelo fondere, aggiungete metà bottarga e rimestate.

Tenete la padella in caldo e buttate la pasta. Quando sarà ben al dente riaccendete il fuoco sotto la padella e aggiungete la pasta scolata. Rimestate e/o saltate per non più di 1 minuto, a fuoco medio e senza aggiungere acqua di cottura. Impiattate e servite spolverando con prezzemolo e la bottarga rimasta, pepe se volete. Questa pasta, per sua natura, va gustata appena pronta, per cui sconsiglio di conservarla o congelarla.
  1. Gli ingredienti principali

  2. Il piatto finito, una vera prelibatezza

  3. Spaghetti con la bottarga

    Il piatto si fa anche con pasta diversa: qui conchiglioni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.