SPAGHETTI ALLO SCOGLIO CON CARCIOFI E ZAFFERANO

SPAGHETTI ALLO SCOGLIO CON CARCIOFI E ZAFFERANO – Ricetta di Piero Benigni – Un piatto di pasta buonissimo e appagante, anche quando siamo lontani dal mare e dalle pescherie. Si fa con una confezione di misto scoglio surgelato, basterà che sia abbondante e di qualità, senza quindi lesinare troppo sul prezzo.

Bisogna anche seguire le istruzioni con attenzione, evitando di cuocere troppo il pesce che rinsecchirebbe e perderebbe sapore e profumo. Il carciofo, affettato finissimo e solo scottato, lega perfettamente col pesce e arricchisce i sapori presenti, mentre lo zafferano dona il suo insostituibile profumo e nobilita tutto l’insieme.

SPAGHETTI ALLO SCOGLIO CON CARCIOFI E ZAFFERANO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 2Carciofi
  • 3 spicchiAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Vino bianco secco per sfumare
  • 1 bustinaZafferano
  • 1 confezionemisto scoglio surgelato per 4 porzioni

Per gli spaghetti allo scoglio con carciofi e zafferano vi serviranno

  • Fornello
  • Tagliere
  • Coltello
  • Padella
  • Ciotola
  • Forchettone di legno

Preparazione

  1. Qui sotto la bella confezione di misto surgelato per pasta allo scoglio. Per prima cosa andrà fatta scongelare naturalmente o col microonde o semplicemente mettendola su fuoco basso nella padella che userete, senza niente di aggiunto.

    Quando sarà scongelata, passate tutto in una ciotola come nella foto più sotto oppure, se preferite, separate subito in due ciotole i pezzi di pesce dal tanto sugo liquido che ha molto sapore e che userete poi.

  2. Prezzemolo e aglio tritati e i carciofi affettati finissimi

  3. SPAGHETTI ALLO SCOGLIO CON CARCIOFI E ZAFFERANO

    Mettete al fuoco la padella con 4 cucchiai d’olio di oliva, l’aglio e i carciofi. Fate andare a fuoco vivace, sfumando dopo 5 minuti con un cicchetto di vino bianco secco. Dopo circa 10 minuti i carciofi saranno pronti: dovranno essere ben scottati ma non troppo teneri.

  4. La pasta buttata da poco, lo zafferano pronto e il misto scoglio col suo liquido. Tutto accanto alla padella con i carciofi.

  5. Aggiungete in padella il liquido del misto scoglio e lo zafferano, mischiate bene e fate prendere calore.

  6. SPAGHETTI ALLO SCOGLIO CON CARCIOFI E ZAFFERANO

    Cinque minuti dopo averli buttati, quando saranno ancora molto molto al dente, mezzi crudi e mezzi cotti, aggiungete gli spaghetti ma conservate l’acqua di cottura. Tirate la cottura in padella col liquido del misto scoglio e, quando finirà, con piccole quantità dell’acqua degli spaghetti.

  7. Quando mancheranno circa 2 minuti alla fine cottura degli spaghetti, aggiungete il misto scoglio e terminate la cottura, sempre aiutandovi con piccole quantità dell’acqua di cottura degli spaghetti.

    Il misto scoglio va aggiunto solo all’ultimo per due motivi. Il primo è che è già cotto e si deve solo scaldare bene, il secondo che va tenuto sul fuoco pochissimo, altrimenti i pezzetti diminuiscono di dimensione, rinsecchiscono e perdono sapore e profumo.

    Quando saranno pronti, servite subito gli spaghetti ben caldi e spolverati di prezzemolo tritato fine.

Nel blog trovate altre ricette di primi di mare con pasta, i cui link sono qui sotto.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *