SPAGHETTI AI FRUTTI DI MARE

SPAGHETTI AI FRUTTI DI MARE – Ricetta di Piero Benigni – Questo piatto porta in tavola il profumo e il sapore del mare e piace a tutti quelli che amano la cucina di pesce. Lo vedete fatto con cozze e vongole, a cui si possono aggiungere fasolari e arselle. Si prepara in modo facile in circa 15 minuti, oltre al tempo di spurgatura delle vongole che è di un paio di ore.

Spaghetti ai frutti di mare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

160 g spaghetti
300 g vongole veraci
500 g cozze
1 ciuffo prezzemolo
3 spicchi aglio
3 cucchiai olio di oliva
peperoncino (a piacere)
q.b. vino bianco secco

Per gli spaghetti ai frutti di mare vi servono

2 Fornelli
Pentola
Padella
Cucchiaio di legno
Tagliere
Coltello
Ciotola
Mestolo

Tenete le vongole per 2 ore in acqua molto salata muovendole ogni tanto. Pulite bene i gusci delle cozze. Prima di cucinarle sciacquate e scolate tutto. In una padella capace buttate cozze e vongole ben scolate. Aggiungete un po’ di vino bianco secco, coprite e fatele aprire a fiamma alta. Quando sono aperte sono pronte, non cuocete oltre. Eliminate i gusci lasciandone qualcuno a vostro gusto, intero o a metà. Fate riposare il liquido qualche minuto poi prendetelo col mestolo delicatamente e mettetelo in una ciotola. Se il liquido fosse torbido filtratelo con un panno messo sopra un colino.

Versate in padella l’olio e unite aglio tritato e peperoncino. Buttate la pasta. Bagnate con poco vino bianco secco e dopo 3 minuti aggiungete il prezzemolo. Appena l’aglio prende colore spegnete e fermate la cottura con un po’ d’acqua della pasta. Dopo 5-6 minuti di cottura, quando la pasta è ancora dura, riaccendete il fuoco, scolatela e passatela in padella. Conservate l’acqua della pentola. Spostatevi su un fornello grande e versate il liquido dei frutti di mare. Continuate la cottura rimestando spesso. Quando il liquido sarà finito usate l’acqua della pasta. Quando la pasta sarà ancora molto al dente aggiungete i frutti di mare.

Quando la pasta è a punto, perfettamente al dente, spegnete e impiattate. Servite con prezzemolo e pepe per chi vuole. Il piatto si conserva 1 giorno in frigo e può essere congelato con una durata di 3 mesi nel freezer. In ogni caso perde molto in profumo e sapore.

Link degli spaghetti ai frutti di mare + altri utili

Molte altre ricette nel blog – consultate l’elenco alfabetico qui sotto

LINK IMPORTANTI

https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/– link del blog

elenco alfabetico delle ricette

https://youtube.com/user/pierobenigni – il mio canale YouTube

facebook.cucinadipiero – la pagina di Facebook

facebook.cucinadipieroeamici – il gruppo associato alla pagina

facebook.cucinaealtredisgrazie – il gruppo informale

facebook.ricettedellenonne – il gruppo delle tradizioni in cucina

mamasitaliancooking.altervista.org– il mio blog in inglese per chi vive all’estero

SITI IMPORTANTI

https://www.giallozafferano.it

Wikipedia Cucina toscana

Regione Toscana Alimentazione

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.