Crea sito

PESCE SPADA IN PADELLA

PESCE SPADA IN PADELLA – Ricetta di Piero Benigni – È un piatto buono, delicato e facile da farsi in padella, con questa mia ricetta che prevede solo rosmarino e altri semplici ingredienti.
Il pesce spada è abbastanza caro all’acquisto, ma essendo in pratica senza scarti fa sì che sia più conveniente di tanti altri pesci che hanno uno scarto normale attorno al 50%.


N.B. – Le foto descrivono la preparazione per due persone.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gpesce spada in tranci
  • q.b.vino bianco secco
  • Mezzolimone
  • 1 ramettorosmarino
  • q.b.olio di oliva, sale e pepe

Strumenti

PER IL PESCE SPADA IN PADELLA VI SERVIRANNO

  • Fornello
  • Padella

Preparazione

  1. Pesce spada in padella

    Si mette al fuoco in pesce, poi si strizza il limone e si versa il vino

  2. Pesce spada in padella

    Si gira il trancio dall’altra parte

  3. Sopra: si controlla nel punto più spesso che non ci sia più l’interno rosa, cioè non abbastanza cotto

  4. Sopra: si termina la cottura bagnando col liquido

  5. Pesce spada in padella

    Sopra: quando il pesce è a punto si regola di sale e pepe

    PESCE SPADA IN PADELLA – Ricetta di Piero Benigni

    Lavate velocemente i tranci di pesce sotto l’acqua corrente, poi asciugateli con un canovaccio o carta da cucina. Piazzate a portata di mano il mezzo limone da strizzare al momento opportuno e il vino bianco. In questa ricetta non si usa assolutamente l’aglio: l’unico aroma è il rosmarino.

    Mettete in padella 3 cucchiai d’olio di oliva e il rametto di rosmarino, facendolo scaldare bene, poi aggiungete i tranci di pesce. Dopo mezzo minuto bagnate il pesce con qualche cucchiaio di vino bianco secco e strizzateci sopra il mezzo limone.

    Salate poco il pesce e fatelo cuocere a fuoco dolce per un paio di minuti, un po’ di più se lo spessore fosse piuttosto alto. Girate delicatamente i tranci e muovete la padella per farli bagnare bene con il liquido di cottura.

    Continuate a cuocere così, fino a che il pesce non sarà cotto anche nel cuore. Lo vedrete bene spezzandone un pezzetto per valutare il colore interno, che dovrà essere bianco e non più rosa. Non cuocete più del necessario.

    Se il liquido dovesse asciugarsi troppo, versate ancora un po’ di vino bianco e succo di limone. Alla fine salate ancora molto leggermente, pepate se volete e servite.

    Sul piatto il pesce va condito con un filo di olio a crudo. Un contorno molto adatto è l’insalata verde, in alternativa, come con tutto il pesce, le patate lesse.

    Buon appetito!

LINK UTILI PER IL PESCE SPADA IN PADELLA

https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/pesce-spada-in-padella/

la cucina di piero

Chi volesse approfondire la conoscenza della cucina toscana, può consultare i siti:

Wikipedia Cucina toscana e anche Regione toscana alimentazione

Affiliato al blog c’è il gruppo di condivisione  cucina di piero e amici: iscrivetevi e partecipate con le vostre esperienze, ricette e foto. 
 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.