Crea sito

BRANZINO AL VINO IN PADELLA

BRANZINO AL VINO IN PADELLA – Ricetta di Piero Benigni – Il branzino o spigola è uno dei pesci più pregiati e saporiti. Lo cucineremo in un modo molto semplice, alla portata di tutti, e ne otterremo un piatto buonissimo, profumato e delicato.

Branzino al vino in padella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 1 Branzino da circa 600 g da pulire
  • 1 spicchioAglio
  • 2 fetteLimone
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 ramettoRosmarino
  • 2 foglieSalvia
  • Mezzo bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Sale, pepe, olio EVO

Per il branzino al vino in padella vi serviranno

  • Fornello
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Spatola

  1. Branzino al vino in padella

    Pulite o fate pulire il branzino dal pescivendolo. Prima di cucinarlo lavatelo bene dentro e fuori e asciugatelo con carta da cucina. Mettete dentro un pizzico di sale, pepe se volete, lo spicchio d’aglio fatto in 2 pezzi, 1 rametto di rosmarino, 2 pezzetti di limone, 2 foglie di salvia e condite con un filo di olio EVO (Extra Vergine di Oliva)

  2. Branzino al vino in padella

    Mettete il pesce in una padella antiaderente in cui entri bene, conditelo con un filo d’olio e fatelo andare coperto a fuoco medio-basso.

  3. Dopo 3 minuti bagnate con la metà del mezzo bicchiere di vino bianco secco. Fate sfumare brevemente, poi raccogliete col cucchiaio il sughetto che è in padella e spargetelo sopra il pesce.

  4. Branzino al vino in padella

    Rimettete il coperchio e proseguite la cottura per altri 4 minuti. Verificate che gli occhi siano diventati due palline bianche. Alzate un po’ il pesce e controllate che il lato di sotto sia cotto, con la pelle bruciacchiata come nella foto.

  5. Girate attentamente il pesce con spatola e forchetta, coprite la padella e cuocetelo dall’altro lato per altri 6-7 minuti. A metà sfumate col vino restante e bagnate il branzino col sughetto in padella.

    Prima di toglierlo dal fuoco controllate che all’interno la carne sia bianca. Pulitelo, conditelo con olio buono e servitelo in tavola spolverato di prezzemolo tritato e accompagnato da pezzi di limone.

Il branzino al vino in padella si conserva per 2 giorni tenuto in frigorifero in un recipiente ben chiuso oppure protetto con pellicola da cucina. Se fatto con pesce fresco, quindi non decongelato, su può congelare e dura 3 mesi nel freezer.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.