PENNE CON POMODORI STUFATI

PENNE CON POMODORI STUFATI – Ricetta di Piero Benigni – Saporito, salutare e buonissimo, questo piatto è un emblema della nostra cucina italiana: pasta, pomodoro, olio di oliva e semplici aromi. Tipico del Meridione – debbo la ricetta ad un’amica calabrese – si prepara velocemente in circa 25 minuti e piace indistintamente a tutti. È molto adatto per l’estate, quando i pomodori sono al meglio del sapore e della maturazione naturale.

Penne con pomodori stufati
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 160 gpenne rigate
  • 250 gpomodori San Marzano
  • 4 cucchiaipassata di pomodoro
  • 4 cucchiaiolio di oliva
  • 3 cucchiaipangrattato
  • q.b.peperoncino
  • 2 spicchiaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.origano secco
  • 1 cucchiaiocapperi
  • olive nere (a piacere)
  • q.b.pepe
  • q.b.basilico
  • q.b.formaggio (parmigiano o pecorino)

Per le penne con pomodori stufati vi servono

  • Padella cm 32
  • Coperchio per la padella
  • Pentola
  • Tagliere
  • Coltello
  • Scolapasta
  • Forchettone di legno
  • Bilancia

Il piatto è facile e la ricetta spiegata in dettaglio. Potete usare pomodori San Marzano o altra varietà, ma che siano buoni, succosi e ben maturi ma non sfatti. I capperi possono essere sotto sale o sotto aceto. Potete usare altra pasta corta ma anche gli spaghetti e la pasta lunga. Potete usare pangrattato del commercio o prepararlo voi: in ambedue i casi potete usarlo com’è o tostarlo in una padellina con qualche goccia d’olio.
Pelate i pomodori e tagliateli a rotelle alte da 8 a 10 mm di spessore. Tritate l’aglio e separatamente il prezzemolo. Lavate e asciugate i capperi.
  1. Mettete sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta. Mettete in padella 4 cucchiai d’olio di oliva, scaldatelo, aggiungete l’aglio e fatelo soffriggere dolcemente. Dopo qualche minuto aggiungete il peperoncino e metà del prezzemolo tritato. In foto vedete la padella inclinata in modo che l’aglio frigga meglio.

    La rosolatura dell’aglio

  2. Penne con pomodori stufati

    Spargete l’aglio sulla padella e metteteci sopra le fette di pomodoro in un solo strato. Versate anche la poca salsa di pomodoro, che darà corpo al sugo. Salate e pepate il pomodoro, poi spolverateci sopra il pangrattato. Condite con origano e qualche foglia di basilico tritato con le mani. Aggiungete olive nere e capperi.

    I pomodori conditi pronti per essere stufati

  3. Penne con pomodori stufati

    Piazzate la padella su fuoco dolce, coprite e fate stufare senza mai mischiare fino a che i pomodori non saranno ben teneri ma non sfatti. Ci vorranno da 5 a 10 minuti. Spengete e aspettate che sia pronta la pasta. Quando questa sarà ancora molto al dente, scolatela e aggiungetela in padella conservando l’acqua di cottura. Finite la cottura aiutandovi con quest’acqua, rimestando e/o saltando per farla insaporire bene. Alla fine assaggiate e mettete a punto di sale.

    Si finisce la cottura della pasta in padella

  4. Servite il piatto con altro origano, prezzemolo, basilico, parmigiano o pecorino grattati e pepe se volete. Per le sue caratteristiche di freschezza e profumo il piatto va consumato appena pronto e non ha senso il conservarlo in frigo e nel freezer.

    Nota: il piatto si può preparare anche stufando i pomodori in forno: prendete una pirofila grande e preparate pomodori e condimento come spiegato. Mettete in forno a 180° e fate stufare i pomodori. Aggiungete la pasta scolata al dente e rimestate per farla amalgamare al condimento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.