Crea sito

PALOMBO IN GUAZZETTO

PALOMBO IN GUAZZETTORicetta di Piero BenigniIl palombo è un pesce buono, povero di grassi e poco costoso. Cucinato in guazzetto diventa una vera prelibatezza. Vediamo come si prepara.

Palombo in guazzetto
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gpalombo
  • 1cipolla piccola
  • mezza costola di sedano
  • mezza carota
  • 2 spicchiaglio
  • 300 gpomodori maturi
  • 100 gsalsa di pomodoro
  • q.b.olive nere

Strumenti

Fornello, tegame, tagliere, coltello e mestolo di legno

    Preparazione

    1. Palombo in guazzetto

      SOPRA: il soffritto di odori appena messo sul fuoco

    2. SOPRA: il soffritto dopo 15′ di cottura

    3. Palombo in guazzetto

      SOPRA: aggiunta del pomodoro e delle olive

    4. SOPRA: aggiunta dei tranci di palombo

    5. Palombo in guazzetto

      SOPRA: il piatto finito

      PREPARAZIONE DEL PALOMBO IN GUAZZETTO


      Tritate non troppo finemente sedano, carota, aglio e cipolla e mettete il tutto a rosolare con 4 cucchiai d’olio di oliva.

      Fate cuocere a fuoco dolce per circa un quarto d’ora, fino a che gli odori non si saranno arresi. Se vi piace mettete anche del peperoncino.

      Aggiungete il pomodoro mondato e spezzettato e anche le olive, nella quantità che più vi aggrada.

      Potrete usare olive nere o quelle di Gaeta, color marrone scuro. Mettete anche la poca salsa di pomodoro.

      Fate cuocere ancora per 10 minuti rimestando ogni tanto, per dar modo alle olive di rilasciare il sale che hanno, poi assaggiate e mettete a punto il sapore.

      Aggiungete ora i tranci di palombo, che avrete ben lavato, e disponeteli nel tegame in modo che tocchino il fondo, come ben mostra la foto.

      Salateli pochissimo solo di sopra.

      Fate cuocere coperto per 5-6 minuti, o comunque fino a quando il lato di sotto dei tranci non apparirà cotto, poi girateli delicatamente.

      Coprite di nuovo e fate cuocere ancora 4 o 5 minuti, fino a che il pesce non avrà l’aspetto lattiginoso che ben si vede in foto.

      Non cuocetelo di più, perché perderebbe sapore e diventerebbe stoppaccioso.

      Il pesce rilascerà abbastanza acqua: questa andrà ad aggiungersi al sughetto, che dovrà in ogni caso essere abbondante.

      Se necessario, mettete qualche cucchiaio d’acqua. Servite caldo o tiepido e buon appetito!

    NOTE PER LA PREPARAZIONE DEL PALOMBO IN GUAZZETTO

    Il piatto si può preparare nello stesso modo anche col gattuccio o spinarolo.

     

     LINK UTILI

    la cucina di piero

    https://blog.giallozafferano.it/pierobenigni/palombo-in-guazzetto/

    Chi volesse approfondire la conoscenza della cucina toscana, può consultare i siti:

    Wikipedia Cucina toscana

    Regione toscana alimentazione

    Affiliato al blog c’è il gruppo di condivisione cucina di piero e amici: iscrivetevi e partecipate con le vostre esperienze, ricette e foto.
     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.