Patate in vasocottura

Da oggi, cari lettori, patate in vasocottura! Cotte in soli 6 minuti, al vapore ma dalla consistenza delle patate al forno, quindi belle sode e gustose. Per questa ricetta ho scelto delle patate rosse novelle, questo mi ha consentito di lasciarle tagliate più grosse. Se avete in casa delle patate normali, allora basterà tagliarle leggermente più piccole. Aglio, rosmarino, olio e via in cottura nel vasetto. Un delizioso contorno pronto per accompagnare arrosti o delle semplici uova.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    4 (vasetti 4 da 500 ml)
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 520 g Patate novelle
  • 4 spicchi Aglio
  • un rametto Rosmarino
  • 4 pizzichi Sale
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. patate+vasocottura

    Lavate e spazzolate le patate, tagliatele in pezzi regolare o se piccole (poco più di una noce) lasciatele intere. Pelate gli spicchi di aglio e lavate il rosmarino.

    Dividete equamente le patate in 4 vasetti da 500 ml aggiungete l’aglio tagliato a filetti, qualche ago di rosmarino, il sale e l’olio.

    Pulite i bordi dei vasetti, chiudeteli e agganciateli.

    Programmate il microonde a 800 watt (o alla vostra potenza testata) per 6 minuti, inserite un vasetto e avviate la cottura. Estraete il vasetto dal microonde e lasciatelo riposare per almeno venti minuti. In questo modo si ultimerà la cottura e si creerà il sottovuoto. Nel frattempo cuocete le altre patate in vasocottura.

    Nel momento di servire le patate vi basterà sganciare il vasetto, mettere in microonde al massimo della potenza e avviare per 2-3 minuti. La spinta del vapore aprirà il tappo delicatamente.

    Consiglio: durante la fase di riposo si potrà capovolgere il vasetto per permettere alle patate di assorbire il condimento e di insaporirsi uniformemente. La patate cotte si potranno conservare chiuse e in frigo, per un massimo di 24 ore. Questa ricetta è realizzabile nei vasetti da litro, raddoppiando dosi e tempi di cottura.

Dove mi trovi…

Ti piacciono le mie ricette? Vuoi rimanere aggiornato sulle nuove proposte? Allora seguimi nella pagina ufficiale Facebook “Nel tegame sul fuoco“.

Vuoi confrontarti con gli altri appassionati di vasocottura e/o vuoi ricevere assistenza per iniziare? Iscriviti nel gruppo “Il mondo in un vasetto“.

Precedente Riso al telefono veloce Successivo Melanzane lunghe ripiene

4 commenti su “Patate in vasocottura

  1. Alessia il said:

    Ciao Rosella,
    Credi che per questa ricetta si possano usare anche le patate dolci americane? Con la medesima cottura? Grazie in anticipo

    • neltegamesulfuoco il said:

      Ciao Alessia, si, stessi tempi, magari metti qualche spezia in più per dare carattere alle patate dolci. Fammi sapere

  2. Luciano il said:

    L’ho fatta, semplici patate bollite che invece di condirle dopo sono già condite. Il profumo del rosmarino è meraviglioso ma quelle fatte al forno tradizionale sono un’altra cosa.

    • neltegamesulfuoco il said:

      Ciao Luciano, prova a cuocerle, la prossima volta, alla massima potenza del tuo microonde e non lesinare con l’olio. Trovo che sia un giusto compromesso, tenendo conto che per cuocere le patate al forno ci vanno almeno 40 minuti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.