Crea sito

Polpo fallito, come non cucinare un polpo

Mettiamo di essere sole in casa e quindi di non aver nessun altro con cui concordare gli orari. Nel mio caso di solito significa che non ho nessuno che mi chiede, verso le due del mattino :-D, di spegnere la luce e chiudere il libro. E mettiamo anche che per assurde motivazioni, vaghe e illogiche, vi troviate ad avere dei giorni liberi dal lavoro…

Ecco che immediatamente i miei orari vengono stravolti: quando finalmente spengo la luce  dopo aver letto le mie “due paginette prima di dormire” sono circa le sei del mattino, di conseguenza mi sveglio intorno a mezzogiorno e allora è tardino per il caffellatte :-D.

Che faccio per pranzo? Ma si ho del polpo congelato in freezer (ovviamente preso congelato al super, quello che mi regala mia madre comprato fresco e congelato per il viaggio non lo tratterei mai nel modo che vi descriverò), intanto lo scongelo, via nel microonde a potenza minima per 20 minuti, ok bene ora come lo faccio? Ma si una “veloce insalata di polpo tiepida, ma non voglio aspettare e allora via in MO, vedrai che viene bene e in pochi minuti. Prendo il polpo scongelato lo taglio a tocchetti e lo metto in una ciotola in pirex, schiaccio uno spicchio d’aglio (io adoro lo schiaccia-aglio, secondo me usare l’aglio schiacciato permette di metterne la metà perché sprigiona più aroma di quello tritato) aggiungo al polpo anche un cucchiaio d’olio e lo metto in microonde per 10  minuti alla massima potenza girando ogni tanto. Nel frattempo telefono al mio compagno che questi giorni sta espletando le sue funzioni di mastrolindo/rompiscatole a casa di sua mamma (poverina) e gli racconto la mia favolosa idea per fare il polpo in un attimo, lui è piuttosto “perplesso” (in realtà mi ha chiesto se in sua assenza avessi deciso di vuotare il mobiletto dei liquori :-D), ma io lo rassicuro, del resto sono io che vengo da zona di mare mica lui. Finita la telefonata controllo il polpo che ha cacciato parecchia acqua, scolo, mescolo e rimetto in forno altri 5 minuti. Bene ora è cottopolpo tiepido

Che dire? Duro, gommoso e contemporaneamente secco in superficie, insomma una schifezza, oltretutto  anche se l’ho condito in cottura non si è insaporito per nulla 😀

Beh che dire? Vi ho dato la ricetta su come non fare il polpo MAI

30 Risposte a “Polpo fallito, come non cucinare un polpo”

  1. ciao Rita, nn tutte le ciambelle vengono con il buco, però hai dato un buon consiglio..nn possiamo pubblicare sempre le nostre glorie.ti pare?proprio oggi ho messo una ricetta incompleta e,pazienza, mi rifarò la prossima volta…

  2. CARA RITA ,BASTAVA METTERE IL POLIPO TAGLIUZZATO NELLA PENTOLA A PRESSIONE SOLO CON IL SALE E TUTTO SI SAREBBE RISOLTO NEL MIGLIORE DEI MODI..LO AVRESTI CONDITO DOPO…E’ UNA SQUISITEZZA,COME FRESCO.ANCHE IO, USO CIBO CONGELATO ,MA BUTTO TUTTO IN PENTOLA A PRESSIONE SENZA SCONGELARE MAI…RIPROVACI !!!! BACI !!!!!!

    1. il µ ~ distrugge parte delle proprieta`di un alimento e´come mangiare un pezzo di cartone anche se a volte sembra bello – usatelo con moderazione.

  3. poverino, che gli è successo??? non ha una bella cera ^_^
    mi spiace per il trasloco, non è mai una bella situazione, ne se si cambia in positivo e peggio ancora se per motivi di lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.