Frittata di patate in padella

Frittata di patate in padella

Kcal 242 circa a persona

La frittata di patate in padella è da parecchio che pensavo di realizzarla per cena, ma poi non la facevo mai, eppure le patate mi piacciono tantissimo.
Una sera l’ho preparata per cena e sembra strano, ma non l’avevo mai realizzata, nonostante fosse stata la prima volta è venuta buonissima e tutti hanno apprezzato, quindi sono stata promossa.
L’importante in questo caso è tagliare le patate tutto dello stesso spessore e lessarle nei minuti consigliati, perché’ se dovessimo lessarle troppo si romperebbero nel momento che le andremmo a scolare…….certo resterebbero molto morbide e quello non sarebbe un problema, ma nella frittata sarebbero tutte spezzate.
Allora vi ho fatto venire la voglia di realizzare questa frittata di patate?
Sono sicura di si, quindi prepariamola per cena e come al solito aspetto le vostre mail per sapere la riuscita o chiedere consigli sulle mie ricette !

Frittata di patate in padella
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:5 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Uova grandi 7
  • Patate ((peso senza buccia)) 400 g
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe g
  • Latte 40 ml
  • Olio extravergine d’oliva per la cottura 3 cucchiai

Preparazione

  1. Frittata di patate in padella

    Per prima cosa sbucciare le patate, lavarle e affettarle ad uno spessore di circa 2-3 millimetri e metterle in un tegame con l’acqua fredda, metterle a bollire e da quando l’acqua comincerà la bollitura contare 3 minuti e scolarle.
    Spolverare con poco sale le patate e lasciarle così fino al momento dell’utilizzo.
    Preparare un composto sbattendo bene le uova, poi aggiungiamo, sale, pepe, prezzemolo, latte e mescolare bene.
    Per la cottura utilizzare due padelle o una padella doppia di quelle che si chiudono tra loro come ho fatto io.
    Mettere l’olio nella padella e far scaldare, poi versarvi la metà del composto con le uova tenendo il fuoco basso, distribuivi le patate affettate coprendo tutta la superficie e poi versarvi sopra il rimanente composto con le uova.
    Chiudere la padella cuocendo sempre a fuoco moderato per almeno 10-12 minuti, dopodiché rigirare la frittata sull’altra padella tenendola sempre chiusa e continuare la cottura.
    La frittata sarà pronta in circa mezz’ora.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Altre ricette, Frittate e sformati, Home

Informazioni su loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Precedente Polpettone al vino cotto al forno  Successivo Pasta o lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.