POLPETTE DI CAVOLFIORE AL FORNO

Le polpette di cavolfiore al forno sono un ottimo modo per far mangiare il cavolfiore ai bambini, che generalmente non lo amano particolarmente, a causa del suo odore forte. Infatti, queste polpettine sono buonissime ed anche mio figlio che normalmente non ama questo ortaggio, le ha apprezzate e divorate. In realtà, sono piaciute a tutta la famiglia e quindi d’ora in avanti le preparerò più spesso e non solo per il piccolo ma proprio per tutti. Amo tutte quelle ricette che mi permettono di preparare da mangiare per tutta la famiglia, senza dover cucinare sempre due volte sia a pranzo che a cena! Oltre ad essere deliziose, sono molto facili e veloci e si preparano con pochi semplici ingredienti e non sono nemmeno fritte ma cotte al forno. Perfette anche per un buffet, come antipasto o secondo accompagnate da una buona insalata. Possono essere preparate anche in anticipo e cotte poi al momento, al forno come ho fatto io oppure se preferite potete anche friggerle. Molte buone!

Polpette di cavolfiore

 

Polpette di cavolfiore al forno.

Ingredienti:

  • 500 gr di cavolfiore;
  • 1 uovo;
  • 50 gr di parmigiano grattugiato;
  • 4 cucchiai di pangrattato;
  • sale;
  • olio extravergine di oliva;
  • prezzemolo.

Procedimento.

  1. Pulite il cavolfiore, tagliarlo in pezzi e sbollentarlo fino a renderlo tenero. Scolate il cavolfiore e lasciarlo intiepidire. A questo punto, ridurlo in purea con uno schiacciapatate o un passaverdura.
  2. Unite il pangrattato, il parmigiano, l’uovo sbattuto, il sale e il prezzemolo tritato e mescolate bene per far amalgamare tutti gli ingredienti.
  3. Formate delle palline. Sistemate le polpettine in una teglia foderata di carta da forno e condirle con un filo di olio extravergine di oliva.
  4. Cuocerle in forno a 200° per circa 20 minuti. Servite ben calde e buon appetito!

Polpette di cavolfiore

Se vi è piaciuta questa ricetta, condividetela e seguitemi anche sulla mia pagina Facebook Le ricette di Matilde per restare sempre aggiornati e non perdere nessuna novità. Ciao alla prossima!

Precedente SPAGHETTI CON POMODORINI GIALLI, OLIVE E ACCIUGHE Successivo FROLLINI SENZA BURRO