Crea sito

Pane con i cicoli o ciccioli

Il pane con i cicoli è un saporitissimo lievitato, fatto con i cicoli o ciccioli, prodotto alimentare ottenuto dalla lavorazione del grasso del maiale nella preparazione dello strutto. Questo pane è tipico della Campania, fatto soprattutto nel periodo invernale, periodo in cui si macellano i maiali e dal quale si ricavano questi deliziosi pezzetti di grasso, saporiti come uno snack.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 pagnotte
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Impasto pane

  • 500 gFarina 0
  • 500 gFarina 00
  • 1 tazzaFarina integrale
  • 8 gLievito di birra fresco
  • 20 gSale
  • 700 mlAcqua
  • 1 cucchiaiosugna

ripieno pane

  • 300 gcicoli o ciccioli
  • 2 cucchiaiStrutto
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. L’impasto può essere fatto a mano o con planetaria. In una ciotola oppure nel contenitore della planetaria  versare tutta l’acqua tiepida,  una piccola quantità delle farine miscelate (tranne la tazzina di farina integrale che terrete da parte) ed infine il lievito. Cominciare a girare   fino a quando il lievito si sarà sciolto, versare gradualmente la farina, e impastare fino a che questa venga assorbita completamente dall’acqua, aggiungete il sale e la sugna. Continuare ad impastare a mano o con la planetaria fino a quando la farina non è finita e completamente assorbita.

  2. Lasciate lievitare il panetto ben coperto in una ciotola, in un luogo caldo sino a che non avrà raddoppiato il volume.

  3. Sminuzzate i cicoli. Quando il panetto sarà lievitato, stendete  l’impasto sulla spianatoia, precedentemente spolverata da un pugno di farina integrale, formate due lunghi rettangoli.

  4. Spalmiamo  sul  rettangolo la sugna  , una spolverata abbondante di pepe e ricopriamolo con i ciccioli sminuzzati. Avvolgiamo e diamo la forma di una pagnotta

  5. Con un coltello incidiamo la superficie della pagnotta con dei tagli trasversali:

  6. Mettiamo le pagnotte su una teglia ricoperta da carta forno. Copriamo con un panno umido le pagnotte e facciamole lievitare ancora, fino al raddoppio del volume.

  7. Quando avrà raddoppiato di volume mettete in forno a 240° per i primi 6-8 minuti. Durante questa fase, se volete, potete spruzzare dell’acqua tiepida sulla superficie. Poi portate la temperatura a  200° per altri 6-8 minuti. Imfine a 180° fino a cottura completata

Curiosità sulla preparazione dei cicoli

Il grasso del maiale viene tagliato in piccole parti e viene messo a cuocere su fuoco lento così da far fondere la parte grassa e consentire l’evaporazione dell’acqua contenuta. Quando i pezzi di grasso hanno acquistato un colore giallastro vengono versati in un canovaccio, spremuti e infine insaporiti con l’aggiunta di aromi, che possono essere chiodo di garofanocannellapepenoce moscata o altro, in dosi e proporzioni variabili a seconda del norcino. A volte vengono salati. La parte colata è lo strutto, la parte solida residua sono i ciccioli. Dopo la torchiatura i ciccioli possono essere lasciati in formella oppure sbriciolati a caldo. Si conservano fino a due mesi. (notizie prese dal web)

/ 5
Grazie per aver votato!

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.