Torta Pasqualina

La Torta Pasqualina è un secondo (o piatto unico) tipico della Liguria. Si tratta di una buonissima torta salata a base di sfoglia all’olio di oliva, ricotta, spinaci e uova che si prepara nel periodo Pasquale. Esiste anche la versione con ricotta e carciofi, ma oggi vi propongo la ricetta classica. Ne esistono diverse varianti tutte valide, tuttavia, a mio gusto questa rimane tra le più buone. Vediamo cosa ci occorre per preparare la Torta Pasqualina.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 35 – 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 – 6 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per la sfoglia

  • 600 g Farina 0
  • 350 g Acqua
  • 35 g Olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico Sale fino

Per la farcia

  • 1,5 kg Spinaci
  • 500 g Ricotta vaccina
  • 200 g Parmigiano reggiano
  • 1/2 Cipolle
  • 12 Uova (medie)
  • 3 rametti Maggiorana (fresca)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della Torta Pasqualina dalla sfoglia. Unite in una ciotola la farina con l’acqua, il sale e l’olio extra vergine di oliva. Mescolate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. Dividete l’impasto in 4 panetti rispettivamente 2 da 300 g e 2 da 180g circa. Rotolateli con le mani e lasciateli riposare per un’ora circa in luogo fresco. Nel frattempo dedicatevi al resto.

  2. Lavate gli spinaci freschi, fateli scolare e saltateli in padella con dell’olio extra vergine di oliva e la cipolla tagliata finemente. Lasciate cuocere per qualche minuto, non devono stracuocere ma solo appassire, dopodichè lasciateli intiepidire e versateli dentro una ciotola. Ad essi unite due uova, 50 g di parmigiano, una presa di sale, pepe e la maggiorana fresca quindi mescolate per bene. In un’altra ciotola unite la ricotta con altre 3 uova, una presa di sale, pepe e 100 g di parmgiano, quindi mescolate per bene. A questo punto avete due scelte, o lasciare la verdura e la ricotta separati in modo avere uno strato bianco ed uno verde della torta, oppure (come ho fatto io) unire la verdura alla ricotta.

  3. Passato il tempo di riposo della sfoglia, oliate una teglia a cerniera da 24 cm, stendete le prime due sfoglie da 300 g e adagiatele nella tortiera. La sfoglia deve essere molto sottile. Ungete la sfoglia di olio evo ed unite la farcia. Livellate il composto e ricavate in esso con un cucchiaio 7 spazi, dove metterete le 7 uova rimaste, ovviamente crude. Spolverizzate la superficie con il parmigiano, rimasto, sale e pepe, quindi ricoprite con gli altri due panetti di sfoglia ben stesi. Chiudete la torta, spennellate la superficie di olio evo ed infornate a 180°C per circa 40 – 45 minuti, regolando la cottura in base alla potenza del vostro forno. Quando la torta sarà cotta e ben dorata, sfornatela e lasciatela raffreddare prima di servirla ai vostri commensali.

Note

Precedente Pesto di peperoni Successivo Torta fredda con mascarpone e barrette Kinder

2 commenti su “Torta Pasqualina

  1. Grazie per la meravigliosa ricetta. Il cibo è una fonte così importante di piacere per me. Credo che sia necessario vivere al meglio. Hai bisogno di prendere e provare tutto. Sono per ogni piacere! E le tue ricette rendono la mia vita più gustosa e ricca.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.