Pasta al pesto di rucola e salmone

La Pasta al pesto di rucola e salmone è un primo piatto semplice e veloce. Perfetto per quelle giornate in cui non si ha voglia di mangiare un primo piatto non molto calorico ma allo stesso tempo non si vuole rinunciare al gusto. Vediamo cosa ci occorre per preparare questo piatto semplice e versatile.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    5 – 10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 400 g Pasta
  • 200 g Salmone affumicato
  • 150 g Rucola
  • 100 g Parmigiano reggiano
  • 50 g Pecorino
  • 1 spicchio Aglio
  • 50 g Mandorle (o pinoli)
  • 200 ml Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della Pasta al pesto di rucola e salmone mettendo una pentola con dell’acqua sul fuoco per lessare la pasta. La preparazione del pesto è molto semplice per cui si può tranquillamente preparare mentre si aspetta il bollore dell’acqua.

  2. Lavate e asciugate la rucola (io utilizzo per comodità la rucola in busta già pronta all’uso). Inserite la verdura dentro un mixer, insieme alle mandorle, l’aglio, i formaggi ed il sale. Iniziate a mixare pian piano. Un po alla volta inserite l’olio fino al suo esaurimento, e mixate. Quando avrete ottenuto un composto frullato e omogeneo allora il pesto alla rucola sarà pronto.

  3. Lessata la pasta, quando essa sarà cotta, conditela con il pesto di rucola e pezzettini di salmone tritati finemente. Amalgamate il tutto e servite ai vostri commensali.

Consigli

Se volete potete aggiungere altri ingredienti per renderla ancora più gustosa. Ad esempio un variante perfetta come pasta fredda per l’estate è quella di unire alla pasta una volta condita,  della ricotta vaccina (o anche di pecora se volete un gusto più deciso). Con la bella stagione può anche essere arricchita con dei pomodorini freschi lavati e tagliati, volendo si può aggiungere alla rucola anche delle foglio di basilico fresco per dare un tocco estivo.

Precedente Torta al cappuccino Successivo Ciambella morbida al mandarino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.