Migliaccio

Il Migliaccio è un dolce tipico del periodo di carnevale dalla consistenza cremosa e dal sapore unico. Semplice da preparare e con pochi ingredienti, questo dessert dalle origini partenopee conquisterà il palato dei vostri commensali con il suo sapore genuino. Vediamo cosa ci occorre per la preparazione del Migliaccio.

Migliaccio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gSemola
  • 350 gRicotta
  • 250 gZucchero
  • 50 gBurro
  • 600 gLatte intero
  • 400 gAcqua
  • q.b.Scorza d’arancia
  • 1Baccello di vaniglia
  • 1 pizzicoSale
  • 4Uova
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

iniziate la preparazione del Migliaccio inserendo in una pentola il latte, l’acqua ed un pizzico di sale. Aggiungete il burro, la scorza di un’arancia tagliata a pezzi grossi e mettete il pentolino sul fuoco. Fate scaldare fino a raggiungere il bollore, prelevate le scorze d’arancia ed aggiungete la semola poco alla volta mescolando di continuo con una frusta per evitare la formazione di grumi. Continuate la cottura fino quando il composto sarà completamente addensato. Trasferite il tutto su una teglia e fate intiepidire.
  1. Nel frattempo che il composto di semola e latte si raffredda, inserite in un recipiente le uova insieme allo zucchero. Con un coltello incidete la bacca di vaniglia e con la lama prelevate i semini all’interno. Unite i semini di vaniglia al composto di uva e zucchero e sbattete di nuovo con e fruste per amalgamare il tutto. Aggiungete la ricotta setacciata poco alla volta incorporandola con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo.

  2. Una volta incorporata la ricotta iniziate ad aggiungere la semola poca alla volta. Lavorate il composto con le fruste fino ad ottenere una consistenza cremosa ed omogenea, quindi trasferite l’impasto in una tortiera (24 cm) rivestita con della carta forno. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 55 minuti. Per evitare che la superficie venga troppo colorita a metà tempo coprite la torta con della carta forno. Una volta cotto sfornate e fate raffreddare completamente. Spolverizzate con dello zucchero a velo e servite il Migliaccio ai vostri commensali.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta con carciofi ricotta e scamorza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.