Crea sito

Cozze gratinate

Le cozze gratinate sono un secondo piatto semplicissimo e davvero buono. Un’idea classica della cucina italiana, soprattutto della cucina del sud Italia con le sue varianti tutte valide. A casa mia vanno a ruba, e devo essere sincero ne vado matto anche io. Vediamo cosa ci occorre per preparare le cozze gratinate.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 – 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 5 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Cozze
  • 200 g Pane (mollica)
  • 1 uovo medio
  • 100 g Parmigiano reggiano
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Pepe
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. liquido delle cozze

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione delle Cozze gratinate dai molluschi. Togliete la barbetta interna delle cozze, raschiate i gusci esterni e e sciacquatele sotto acqua corrente. Aprite le cozze in una padella antiaderente con lo spicchio di aglio e un filo di olio extra vergine di oliva. Quando saranno tutte aperte, toglietele dal fuoco e lasciate che si raffreddino. Eliminate una delle due valve e mette da parte il liquido filtrato.

  2. In una ciotola inserite la mollica di pane tritata finemente, unite l’uovo, il prezzemolo e l’aglio finemente tritati, il formaggio e parte del liquido delle cozze filtrato. Io in genere mescolo prima tutti gli ingredienti senza il liquido delle cozze, e aggiungo man mano quest’ultimo per aggiustare la consistenza. Dovrete ottenere un composto non troppo secco, il composto dovrà essere piuttosto fluido. Aggiustate di sale e pepe quindi mescolate il tutto.

  3. Prendete le cozze, inserite un cucchiaio di composto e compattate con le mani. Disponete le cozze su una placca da forno e irrorate con dell’olio evo, infornate a 200°C per circa 15 – 20 minuti, regolandovi in base alla potenza del vostro forno. Una volta pronte e ben dorate, sfornate le cozze gratinate e servitele ai vostri commensali. Ottime anche da fredde.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.