Crea sito

Pasta risottata con piselli freschi e pecorino

L’abbinamento pasta-piselli è tra quelli più graditi ed utilizzati soprattutto nella preparazione di primi veloci e nutrienti, essendo un ortaggio prettamente primaverile durante l’anno solitamente si utilizza un prodotto in scatola o meglio surgelato.
Quando si ha l’opportunità di acquistare questi legumi freschi a mio avviso non occorre aggiungere tanti altri ingredienti alle ricette, se trattati in modo adeguato, la loro dolcezza e consistenza bastano a rendere speciale anche un semplice piatto di pasta.
Questa ricetta semplice e veloce è proprio dedicata ai piselli freschi la cui dolcezza si sposa perfettamente con la sapidità del pecorino.
Per aromatizzare il tutto ho utilizzato dell’origano ma potete sostituirlo con salvia o rosmarino a seconda dei vostri gusti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gditaloni rigati
  • 200 gpiselli (freschi sgranati e lavati (con il baccello circa 600 gr))
  • 70 gcipolla bianca
  • q.b.origano (fresco o in polvere)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.pecorino
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1 cucchiaiozucchero

Preparazione

  1. Sbollentare 4/5 minuti i piselli in acqua bollente leggermente salata.

    Scolarli e metterli in una bacinella a raffreddare con circa 500 ml di acqua di cottura un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero.

    Questo procedimento manterrà i piselli belli verdi ed eviterà che la buccia esterna diventi grinzosa.

  2. Nel frattempo in una casseruola versare l’olio e la cipolla, salare e brasare a fuoco lento coperto per circa 7/8 minuti.

  3. Unire i piselli scolati, un cucchiaio di acqua di cottura e le erbe aromatiche.

    Insaporire per un paio di minuti.

  4. Aggiungere la pasta ai legumi con un mestolo abbondante di acqua di cottura mantenuta calda.

    Proseguire la cottura della pasta aggiungendo acqua man mano viene assorbita.

  5. Una volta cotta la pasta togliere dal fuoco e condire con il pecorino grattugiato e una macinata di pepe fresco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità. Ho lavorato come dirigente sportivo nel settore giovanile del rugby per molti anni, e penso che in cucina si vivano i “terzi tempi” più importanti della vita. Nel 2019 è nata la mia prima collaborazione con il gruppo cameo in qualità di Brand Ambassador, che mi ha permesso di realizzare degli work shop di "My Dolce Casa". Nel 2021 ho ricevuto l'attestato di "Cesarina" della regione Lombardia per la salvaguardia e la divulgazione dei piatti della tradizione italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.