ZUPPA DI AVENA DOLCE

La zuppa di avena dolce è una colazione sana ed equilibrata che tiene lontana la fame apportando un alto numero di fibre in poche calorie. Io la definisco “la colazione del frettoloso” perché è perfetta per chi al mattino non ha voglia e soprattutto non ha tempo di stare lì a preparare colazioni elaborate. Questa è una colazione sanissima e furba che si prepara la sera prima in 5 secondi contati: basta mescolare tra loro gli ingredienti, coprire con pellicola trasparente e mettere in frigorifero. Al momento di fare colazione si tira fuori, si riscalda al microonde se la si preferisce calda oppure la si mangia fredda accompagnandola a frutta fresca, un pò di frutta secca e un cubetto di cioccolato extra fondente per una carica di fibre, omega 3 e una sferzata di energia a poche calorie che al mattino sono indispensabili.

I fiocchi d’avena e l’avena in generale sono la salvezza di chi è a dieta. Hanno tantissime ottime proprietà nutrizionali: un basso indice glicemico che quindi aiuta a tenere a bada i livelli di zuccheri nel sangue aiutandoci a non ingrassare, tante fibre che conferiscono ai fiocchi d’avena un alto potere saziante che dura a lungo nel tempo consentendoci di arrivare all’ora di pranzo senza voragini nello stomaco. Inoltri sono estremamente versatili potendo essere utilizzati in svariati modi possibili per preparare colazioni dolci e salate sempre nuove e diverse. Per scoprire tante altre ricette a base di fiocchi d’avena cliccare QUI .

Una colazione che può essere anche vegan e senza lattosio utilizzando latte vegetale (latte di avena, latte di soia, latte di nocciole, latte di farro, latte di kamut, latte di cocco, latte di mandorla o altro ancora) e dolcificanti quali malto d’orzo, sciroppo d’agave, zucchero di canna o altro ancora.

Se si vuole, si può anche preparare in casa il latte vegetale in maniera economica e con procedimenti facilissimi. Per scoprire le mie ricette di latte vegetale cliccare QUI .

Al posto dei fiocchi di avena si può utilizzare l’avena in chicchi (come il riso) che però va cotta sul fornello per lungo tempo, in quanto i chicchi di avena hanno bisogno per cuocere di circa 40-60 minuti (con la pentola a pressione i tempi di cottura si dimezzano). Si versano nella pentola i chicchi di avena ed una quantità di latte pare a circa 6 volte il volume dei chicchi di avena e si fa cuocere a fuoco lento seguendo i tempi indicati sulla confezione. Quindi si dolcifica a piacere e si guarnisce oppure si conserva in frigorifero fino al momento della colazione.

 

ZUPPA DI AVENA DOLCE | colazione anti fame saziante | colazione furba
ZUPPA DI AVENA DOLCE | colazione anti fame saziante | colazione furba

Zuppa di avena dolce

 

COSA SERVE?

Ingredienti per 1 persona:

  • 35 g di fiocchi di avena
  • 100-120 ml di latte
  • dolcificante a piacere (zucchero, miele, sciroppo di agave, dolcificante ipocalorico, ecc)
  • Frutta fresca e/o frutta secca per guarnire

 

ZUPPA DI AVENA DOLCE | colazione anti fame saziante | colazione furba
ZUPPA DI AVENA DOLCE | colazione anti fame saziante | colazione furba

 

COME SI PROCEDE?

La sera prima, versare in una scodella il latte e dolcificarlo con lo zucchero oppure con altro dolcificante a piacere. Se si preferisce una zuppa di avena dolce al cioccolato, si può aggiungere al latte anche un cucchiaino di cacao amaro.
Aggiungere quindi i fiocchi d’avena e mescolare il tutto. Volendo, si potrebbe aggiungere anche un cucchiaino di semi di chia oppure di semi di lino tritati che, oltre ad apportare omega 3 aiutano anche il transito intestinale depurandoci e sgonfiandoci.

Coprire la scodella con pellicola trasparente e riporre in frigorifero per tutta la notte.

Al mattino, tirare fuori la scodella dal frigorifero, togliere la pellicola trasparente, mescolare il tutto e guarnire con frutta fresca a piacere, cioccolato fondente, frutta secca a piacere ( ad esempio mandorle, noci, nocciole, prugne secche, ecc).
Se si preferisce una colazione calda, prima di aggiungere la frutta si può passare la scodella per qualche secondo nel microonde in modo da riscaldare la zuppa di avena dolce , quindi guarnire con frutta fresca e/o fretta secca.

Per non perdervi nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, in cucina con Maria 

Precedente PASTA TONNO E FAGIOLI ricetta primo veloce Successivo FOCACCIA DI SEMOLA con esubero di lievito madre