FOCACCIA DI SEMOLA con esubero di lievito madre

La focaccia di semola rimacinata di grano duro preparata con esubero di lievito madre è sofficissima e dal buon profumo di rosmarino. Al momento di dover rinfrescare il lievito madre, la parte di lievito non rinfrescata o va utilizzata oppure va buttata. Io odio gli sprechi, i miei genitori mi hanno insegnato a non buttare via nulla e a me dispiacerebbe anche solo buttare 100 g di lievito naturale. Per cui, cosa si fa? Lo si riutilizza per panificare. Oggi è toccato alla focaccia di semola rimacinata di grano duro. Guardate che bolle di lievitazione… eppure il mio Ciruzzo ha solo 5 giorni di vita! Non oso immaginare quali grandi cose faremo insieme quando darà maturo (per preparare anche voi in casa il lievito madre cliccate QUI )

 

FOCACCIA DI SEMOLA ricetta con esubero di lievito madre
FOCACCIA DI SEMOLA ricetta con esubero di lievito madre

Focaccia di semola

 

COSA SERVE?

  • 465 g di lievito madre
  • 200 g di semola rimacinata
  • 200 g di acqua
  • 15 g di sale fino
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

 

FOCACCIA DI SEMOLA ricetta con esubero di lievito madre
FOCACCIA DI SEMOLA ricetta con esubero di lievito madre

 

COME SI PROCEDE?

Prima di rinfrescare il lievito madre, toglierne 465 g per preparare la focaccia e rinfrescare la restante parte di lievito madre.

Preparare l’impasto della focaccia. Sciogliere 6 g di sale fini in 100 g di acqua tiepida. In una scodella unire il lievito madre e la semola di grano duro rimacinata ed iniziare ad impastare. Quindi incorporare l’acqua e 2 cucchiaio di olio extravergine di oliva all’impasto di lievito e semola ed impastare ancora fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Far riposare per un’ora il panetto così ottenuto coperto con pellicola trasparente.

Ungere di olio extravergine di oliva una teglia del diametro di circa 28 centimetri e stendervi l’impasto della focaccia. Ungere la superficie della focaccia con olio di oliva, spruzzare di rosmarino e coprire con pellicola trasparente.

Far lievitare la focaccia fino al raddoppio di volume in un luogo asciutto e lontano da correnti d’aria. I tempi di lievitazione naturalmente dipendono dal lievito madre e dalla sua forza lievitante. Il mio Ciruzzo è appena nato, ha solo 5 giorni di vita, quindi ho lasciato lievitare la focaccia nel forno spento per tutta la notte prima di infornarla.

Infornare in forno già caldo a 240°C per circa 15 minuti.

Sfornare, spruzzare la superficie della focaccia di sale fino e servire. Volendo, si può anche farcire con salumi e formaggi e servire a mò di sandwich.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente ZUPPA DI AVENA DOLCE Successivo PASTA ALLA NORMA