SPAGHETTI IN PURGATORIO

Gli spaghetti in purgatorio sono una versione di spaghetti al pomodoro semplice e sfiziosa al tempo stesso. Facili e veloci da preparare, gli spaghetti in purgatorio vi salveranno molti pranzi con parenti e amici. Con pochi ingredienti ma ben scelti ed armonizzati tra di loro, farete un figurone in pochissimi minuti. La semplicità è l’arma vincente per ogni ricetta. Cosa c’è di più semplice di un piatto di spaghetti al pomodoro? Avete mai pensato di poter servire gli spaghetti al pomodoro in occasioni importanti? No? Vi ricrederete! Sugo di pomodoro semplice, capocollo, stracciatella e il tocco speciale… gli Spaghetti Rigati Barilla che grazie alla loro trama rugosa catturano letteralmente il sugo e danno vita ad un primo piatto cremoso e avvolgente.

Gli Spaghetti Rigati Barilla sono una novità da poco presente sugli scaffali di tutti i supermercati, una novità che mi ha immediatamente conquistata e sono cerca conquisterà anche voi.

SPAGHETTI IN PURGATORIO ricetta spaghetti al pomodoro sfiziosi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 350 g Spaghetti Rigati Barilla
  • 200 g Stracciatella
  • 50 g Capocollo
  • q.b. Basilico

Per il sugo di pomodoro semplice:

  • 250 g Passata di pomodoro
  • 250 g Pomodorini
  • 1/2 Cipolle
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Peperoncino (facoltativo)

Preparazione

Preparare il sugo di pomodoro semplice

  1. Imbiondire la cipolla grattugiata in olio extravergine di oliva. Aggiungere quindi i pomodorini a spicchi e far appassire anche questi. Incorporare quindi la passata di pomodoro, aggiustare di sale e cuocere il tutto per circa 15-20 minuti aggiungendo un po’ di acqua al bisogno.

Preparare le scaglie di capocollo croccanti

  1. Tagliare il capocollo a listarelle sottili e tostarle in una padella antiaderente senza aggiungere né olio né altro. Quando il capocollo si sarà dorato, toglierlo dalla padella e passarlo in un piatto. Tenere quindi la parte le scaglie di capocollo croccante, serviranno per la decorazione dei piatti.

Cuocere la pasta

  1. Lessare gli Spaghetti Rigati Barilla in abbondante acqua salata e scolarli al dente.

Condire la pasta

  1. Saltare gli Spaghetti Rigati Barilla con il sugo di pomodoro semplice aggiungendo un po’ di acqua di cottura della pasta se necessario.

Preparare i piatti

  1. Sul fondo di ciascun piatto distribuire la stracciatella cremosa a cucchiaiate. Versare poi gli Spaghetti Rigati Barilla sulla crema di stracciatella aiutandosi con un forchettone in modo da arrotolarli a spirale. Decorare con una spruzzata di scaglie di capocollo croccante e terminare con qualche foglia di basilico fresco a piacere.

  2. Portare in tavola gli Spaghetti in Purgatorio e servire immediatamente.

  3. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente FIT TIRAMISU Successivo TORTA DI MELE LIGHT

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.