POLLO ALLA CACCIATORA RICETTA

Pollo alla cacciatora ricetta tradizionale all’italiana ossia secondo l’uso della cucina tipica Toscana e non solo. Un secondo piatto molto saporito. Pare che la ricetta del pollo ala cacciatora sia nata nella maremma toscana, ma ogni regione italiana ne ha una propria versione. Tutte le ricette del pollo alla cacciatora prevedono un soffritto di carote sedano e cipolla, in alcune regioni si aggiungono poi a questo soffritto il pollo, il rosmarino, il vino bianco e i pelati. In altre zone d’Italia, come ad esempio nella ricetta del pollo alla cacciatora alla napoletana, si usa aggiungere anche olive nere, capperi, aglio, origano e, a seconda delle zone, anche una acciuga sott’olio.

A casa mia vale la regola “più ci metti, più ci trovi” quindi ho optato per una ricetta alla toscana arricchita secondo l’uso napoletano. Inutile dirvi che abbiamo tutti apprezzato!

 

POLLO ALLA CACCIATORA ricetta tradizionale secondo piatto all italiana
POLLO ALLA CACCIATORA ricetta tradizionale secondo piatto all italiana

Pollo alla cacciatora ricetta

 

COSA SERVE?

  • 1 kg di pollo (a pezzi, fusi, o sovra cosce)
  • 250-300 g di pomodori pelati
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 presa di capperi
  • 1 manciata di olive nere (o di Gaeta)
  • 1 spruzzata di origano
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 acciuga sott’olio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e peperoncino a piacere

 

 

POLLO ALLA CACCIATORA ricetta tradizionale secondo piatto all italiana
POLLO ALLA CACCIATORA ricetta tradizionale secondo piatto all italiana

 

 

COME SI PROCEDE?

Tritare la cipolla, il sedano e la carote e rosolarli in olio extravergine di oliva con i capperi, le acciughe private delle lische e le olive nere.

Aggiungere quindi, il rametto di rosmarino, l’aglio scamiciato e i pezzi di pollo e rosolare anche questi da tutti i lati.

Sfumare con vino bianco.

Aggiungere a questo punto i pelati, l’origano e il peperoncino se piace e continuare la cottura a fuoco basso con il coperchio per circa 30-40 minuti in base alla tenerezza del pollo utilizzato. Durante la cottura, aggiungere un po’ di acqua al bisogno casomai il sughetto dovesse tendere ad asciugarsi troppo.

A fine cottura, aggiustare di sale.

Servire il pollo alla cacciatora caldo.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente TORTA MIMOSA RICETTA FURBA Successivo PASTA MIMOSA