PASTA FROLLA AL COCCO

La pasta frolla al cocco è una profumata pasta frolla friabile e veloce, preparata con farina di cocco e perfetta per crostate e biscotti. Io la adoro soprattutto in associazione a nutella oppure a confettura ai frutti di bosco.

Per provare i miei biscotti cocco e nutella cliccare QUI .

Per la ricetta della crostata cocco e nutella cliccare QUI .

Per la ricetta della pasta frolla infallibile cliccare QUI .

Per la ricetta della pasta frolla infallibile al cacao cliccare QUI .

Per tante ricette di pasta frolla cliccare QUI .

 

PASTA FROLLA AL COCCO ricetta pasta frolla con farina di cocco
PASTA FROLLA AL COCCO ricetta pasta frolla con farina di cocco

Pasta frolla al cocco

 

COSA SERVE?

  • 470 g di farina 00 per dolci
  • 100 g di farina di cocco
  • 200 g di burro freddo
  • 200 g di zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 7 g di lievito istantaneo per dolci

 

PASTA FROLLA AL COCCO ricetta pasta frolla con farina di cocco
PASTA FROLLA AL COCCO ricetta pasta frolla con farina di cocco

 

COME SI PROCEDE?

Iniziare a lavorare la farina 00 e la farina di cocco con il burro freddo. Si può lavorare a mano, punzecchiando l’impasto (come se lo si volesse pizzicare) oppure si può lavorare con un robot da cucina o ancora con la planetaria (con frusta K) in modo da ottenere un composto finale sabbiato ossia costituito da tanti grani tipo granelli di sabbia.

Al composto di burro e farina aggiungere quindi lo zucchero semolato, il sale e il lievito istantaneo per dolci e lavorare ancora l’impasto con lo stesso metodo utilizzato in precedenza.

Fino a questo punto la regola era: più l’impasto si lavora meglio è. Lavorandolo bene, tutti gli ingredienti si amalgameranno perfettamente tra loro e in particolare i burro formerà una sorta di pellicola idrorepellente intorno alla farina che impedirà alla farina di assorbire troppi liquidi (tipo gli albumi delle uova utilizzate nell’impasto ma anche i liquidi di eventuali ripieni umidi in caso di preparazione di crostate cremose).

Da questo momento in poi la regola è: meno si lavora l’impasto e meglio è.

Aggiungere all’impasto le uova (sia le uova intere che i tuorli) e lavorare pochissimo l’impasto (a mano o con la frusta K della planetaria). L’impasto va lavorato per pochi secondi, giusto il tempo di ottenere un panetto omogeneo.

Avvolgere nella pellicola trasparente il panetto di pasta frolla così ottenuto e farlo riposare in frigo per almeno un’ora (se volete, potete anche lasciarlo in frigorifero tutta la notte).

La pasta frolla al cocco a questo punto è pronta per essere utilizzata per ogni tipo di preparazione: che siano biscotti, crostate o tanto altro ancora.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente COUS COUS AL FORNO CREMOSO con funghi e prosciutto cotto Successivo TRANCETTI COCCO E FRUTTI DI BOSCO