PASTA E LENTICCHIE ricetta senza soffritto

Pasta e lenticchie è un primo piatto o, ancora più propriamente, un piatto completo leggero e salutare. Provate la mia ricetta senza soffritto che rende questo piatto veramente sanissimo. Le quantità di pasta e le dosi di lenticchie sono ovviamente soggettive, a seconda del grado di fame e delle quantità a cui solitamente si è abituati. Io l’ho mangiato come piatto completo, ma sono una donna e non sono altissima, perciò voi regolatevi un pò e decidete liberamente se aumentare o diminuire le dosi di pasta e/o lenticchie in base al vostro fabbisogno. Volendo, potete anche ridurre un pò le dosi di lenticchie e servire questo piatto come un primo piatto accompagnandolo poi ad un secondo piatto a vostra scelta. Insomma, fate un pò voi… ma provatela perché è buona e soprattutto perché fa bene.

 

PASTA E LENTICCHIE | ricetta senza soffritto | zuppa di lenticchie e pasta
PASTA E LENTICCHIE | ricetta senza soffritto | zuppa di lenticchie e pasta

Pasta e lenticchie

 

COSA SERVE?

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di pasta fresca (io orecchiette integrali)
  • 200 g di lenticchie secche
  • 400 g di carote fresche
  • 1 cipolla
  • qualche foglia di rosmarino a piacere
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e peperoncino a piacere

 

 

PASTA E LENTICCHIE | ricetta senza soffritto | zuppa di lenticchie e pasta
PASTA E LENTICCHIE | ricetta senza soffritto | zuppa di lenticchie e pasta

 

 

COME SI PROCEDE?

Cuocere le lenticchie. In una pentola a pressione oppure in una pentola normale, versare le lenticchie, le carote a fette, la cipolla a fette, il peperoncino e il rosmarino a piacere e l’acqua. Far cuocere seguendo i tempi indicati sulla confezione.

Cuocere la pasta: 3-5 minuti prima della fine della cottura delle lenticchie, aggiustare di sale e versarvi la pasta fresca e quindi cuocere il tutto aggiungendo altra acqua se necessario in base al grado di umidità della pasta desiderato.

Togliere dal fuoco, aggiungere l’olio extravergine di oliva, mescolare il tutto e servire.

Volendo e se piace, si potrebbe fare una spruzzata di parmigiano grattugiato oppure di pecorino sulla pasta dopo averla impiattata.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente TORTA DI FICHI Successivo RIMETTERSI IN FORMA DOPO L'ESTATE