Crea sito

PANE INTEGRALE con lievito di birra e cotto nel forno di casa

In pane integrale è ricco di fibre e sostanza nutrienti. Questa è una ricetta con 100% di farina integrale, con le istruzioni per cuocerlo nel forno di casa.

 

PANE INTEGRALE ricetta pane con lievito di birra cotto nel forno di casa
PANE INTEGRALE ricetta pane con lievito di birra cotto nel forno di casa

Pane integrale

 

COSA SERVE?

  • 1 kg di farina integrale
  • 600 ml di acqua
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 20 g di sale fino
  • 30 g di miele

 

PANE INTEGRALE ricetta pane con lievito di birra pane con farina integrale
PANE INTEGRALE ricetta pane con lievito di birra cotto nel forno di casa

 

COME SI PROCEDE?

Attivare il lievito di birra fresco. Sciogliere il lievito di birra fresco in 40 ml di acqua tiepida e miele. Farlo riposare per 10 minuti in modo che si formi la schiumetta indice di avvenuta attivazione del lievito stesso (per scoprire tutti i segreti sull’attivazione del lievito cliccare QUI ).

Impastare il pane. Sciogliere il sale in 260 ml di acqua fredda, aggiungervi la farina integrale ed iniziare ad impastare (con l’impastatrice sarà necessario il gancio naturalmente), incorporare quindi anche il lievito id birra attivato ed impastare ancora. Il principio è: più si impasta e meglio è, ossia più si impasta e più soffice e leggero sarà il pane. Quindi, a mano oppure con l’impastatrice… impastate per almeno 10-15 minuti. Ovviamente avendo una impastatrice, il lavoro sarà più semplice e a zero fatica, ma senza impastatrice farete un buon lavoro di braccia che vi farà risparmiare sulla palestra!!

Far riposare l’impasto per pane integrale per 15 minuti nella ciotola della impastatrice coperta con pellicola trasparente oppure in una qualsiasi scodella sempre coperta con pellicola trasparente.

Fare quindi 3 giri di pieghe del pane (per imparare a fare le pieghe del pane cliccare QUI ).

Mentre si fa l’ultima piega del pane, dare all’impasto la forma desiderata e trasferirlo in una teglia dai bordi alti rivestita di carta forno in modo che lievitando, il pane non si appiattisca ed inoltre,chiudendo la teglia o il contenitore con pellicola trasparente, questa non tocchi il pane in lievitazione. Prima di coprire con pellicola trasparente, fare sulla superficie del pane 3 tagli della profondità di circa 2 centimetri utilizzando un coltello con lama affilata e poi spruzzare con farina integrale.

Far lievitare il pane a temperatura ambiente lontano da correnti d’aria coperto con pellicola trasparente (io nel forno con luca accesa) fino al raddoppio di volume.

Togliere la pellicola trasparente una volta che il pane avrà raddoppiato il volume iniziale.

Infornare il pane. Il pane va infornato in forno statico preriscaldato a 220°C (meglio accendere il forno 20-30 minuti prima di infornare in modo che il forno sia perfettamente a temperatura), al momento di infornare il pane, aggiungere nel forno dei cubetti di ghiaccio oppure un pentolino con acqua fredda in modo da ottenere un ambiente di cottura umidificato. Infornare quindi il pane a 220°C per 10-15 minuti, quindi abbassare la temperatura del forno a 180°C, togliere il pentolino con l’acqua (nel caso si fosse usato il pentolino e non i cubetti di ghiaccio), passare il pane sulla gratella e continuare la cottura per altri 45-50 minuti. Il pane sarà cotto quando, bussando sotto il filone di pane con un il pugno chiuso si sentirà un suono “di vuoto”.

Quando il pane sarà cotto, farlo raffreddare nel forno spento con la porta del forno semi aperta.

Avvolgere poi il pane ormai freddo in una tovaglia in modo da conservarne al meglio sofficità e fragranza.

Per non perdervi nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, in cucina con Maria 

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.