ORECCHIETTE AL GRANO ARSO

Orecchiette al grano arso ricetta con zucca, stracciatella e taralli tostati. Un primo piatto facile e veloce, saporito come pochi.

Per la preparazione di questo piatto, se volete, potete utilizzare le orecchiette al grano arso che trovate al supermercato oppure potete preparare le orecchiette fresca al grano arso direttamente a casa vostra. Che utilizziate la pasta fresca fatta in casa oppure quella secca comprata, poco cambia: la scelta è solo vostra, dipende da quanto vi sentite bravi in cucina e da quanto tempo a disposizione avete. Utilizzando la pasta già pronta ovviamente risparmiate un’oretta di tempo e il vostro primo sarà in tavola nel giro di meno di 20 minuti.

Il sapore intenso e rustico del grano arso, in questo piatto, è mitigato dalla dolcezza della zucca. La cremosità della stracciatella è bilanciata da briciole di taralli croccanti. Un mix di consistenze e di profumi rendono questa ricetta di pasta veramente speciale.

Quest’anno le mie vacanze le ho trascorse in Puglia e lì ho assaggiato tanti prodotti tipici ed ho scoperto tante nuove cose. Ad esempio, mi hanno spiegato che in Puglia i latticini sono fatti con il latte vaccino, mentre in Campania io sono abituata a latticini preparati con latte di bufala. Prima di tornare a casa quindi mi sono fermata in un caseificio ed ho fatto scorte di burrata, stracciatella, cacioricotta e ricotta forte così da poterli poi utilizzare nelle mie ricette. Naturalmente, se il vostro caseificio vi propone burrate e stracciatelle di bufala prendetele lo stesso ed utilizzatele per la preparazione delle ricette perché che sia latte di bufala o latte vaccino, questi formaggi sono sempre la fine del mondo!

ORECCHIETTE AL GRANO ARSO ricetta pasta con zucca
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per le orecchiette al grano arso:

  • 350 g Farina di grano duro
  • 150 g Farina di grano arso
  • 250 g Acqua
  • 1 pizzico Sale

Per il condimento:

  • 200 g Zucca
  • 120-150 g Stracciatella
  • 8-10 Taralli (al finochietto)
  • 1 rametto Rosmarino
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Peperoncino
  • q.b. Sale

Preparazione

Preparare le orecchiette al grano arso

  1. Impastare tra loro le farina, l’acqua e il sale fino a che l’impasto non risulterà liscio ed elastico e lascerà le mani pulite, senza che si attacchi ad esse.

  2. Formare con l’impasto un panetto e farlo riposare per 30 minuti.

  3. Staccare un pezzo di impasto e ottenere un cilindro (come per gli gnocchi). Da questo cilindro, aiutandosi con un coltello affilato a lama liscia, ricavare tanti pezzettini di circa 1 centimetro x 1 centimetro.

  4. Poggiare un quadratino di impasto su un piano di legno ed incavarlo con le dita strisciandolo sul piano stesso. Ripetere il procedimento per tutte le orecchiette fino ad esaurimento dell’impasto.

  5. ORECCHIETTE AL GRANO ARSO ricetta pasta con zucca

Preparare il condimento per la pasta

  1. In una padella ampia saltare i taralli al finocchietto sbriciolati grossolanamente con dell’olio extravergine di oliva. Togliere quindi i taralli tostati dalla pentola e passarli in un piatto.

  2. Nella stessa padella in cui si erano tostati i taralli, far saltare la zucca a dadini con  olio di oliva, rosmarino tritato e peperoncino a piacere. Aggiustare di sale e portare a fine cottura.

Cuocere la pasta al grano arso

  1. Lessare le orecchiette al grano arso in abbondante acqua salata e scolarle al dente.

Condire la pasta

  1. Saltare le orecchiette nella padella con la zucca aggiungendo un po’ di acqua di cottura della pasta se necessario.

  2. Distribuire la pasta nei vari piatti e decorare poi la superficie di ciascun piatto con 1-2 cucchiai di stracciatella e una spruzzata di taralli sbriciolati tostati.

  3. Portare quindi i piatti di pasta in tavola e servire subito.

  4. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente TORTA DI MELE AL BICCHIERE Successivo CROSTATA RICOTTA FICHI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.