Crea sito

Crema spalmabile al gianduia

Crema spalmabile al gianduia Non chiamatela Nutella perché questa è molto molto molto più buona e golosa. Salutare innanzitutto, grazie all’assenza di olio di palma, grassi idrogenati e schifezze varie. Golosissima grazie al cioccolato di ottima qualità e al sapore intenso delle nocciole. Utilizzate nocciole del Piemonte, quelle di altissima qualità e otterrete un prodotto davvero super. Cremosissima, guardate la foto e vi renderete conto di quando sia cremosa e spalmabile. La ricetta originale è, anzi era, quella di Montersino. Io ho fatto delle variazioni. Ho sostituito una parte di cioccolato al latte con cioccolato fondente, ho utilizzato cacao zuccherato al posto del cacao amaro, essenza di vaniglia al posto dei semi, olio di girasole al posto dell’olio di riso più difficilmente reperibile e burro chiarificato al posto del burro classico per renderla ancora più delicata senza quel forte retrogusto burroso che a me personalmente non piace molto. Provatela e preparatene tanta perché la spazzolerete in un attimo. Con le dosi sotto riportate ne vengono fuori circa 500 g, ma raddoppiatele se potete perché vi assicuro che ne vale la pena. Non comprerete mai più Nutella, scommettiamo?

Crema spalmabile al gianduia
Crema spalmabile al gianduia

COSA SERVE?

  • 200 g di cioccolato al latte di ottima qualità
  • 50 g di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 225 g di pasta di nocciole del Piemonte oppure 225 g di nocciole del Piemonte tostate
  • 32 g di burro chiarificato
  • 32 g di olio di semi di girasole
  • 10 g di cacao zuccherato
  • 4 ml di essenza di vaniglia

COME SI PROCEDE?

Se utilizzate nocciole tostate, passatele in un buon tritatutto fino a che non avranno liberato il proprio olio e saranno diventate una crema densa che si chiama appunto pasta di nocciole. Se utilizzate la pasta di nocciole già pronta passate direttamente al passaggio successivo.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, togliere quindi dal fuoco e aggiungere il burro. Mescolare bene in modo che il burro si sciolga. Versare il tutto in un contenitore di vetro. Unire quindi l’essenza di vaniglia e la pasta di nocciole e mescolare ancora. In un bicchiere mischiare olio e cacao fino ad ottenere una emulsione omogenea. Aggiungere quindi questa emulsione al composto di cioccolato.

Passare immediatamente il contenitore di vetro in una ciotola contenente acqua e ghiaccio e girare continuamente la crema fino a che non si sarà raffreddata e addensata. Fare attenzione a non far entrare acqua nella crema.

Aiutandosi con un imbuto versare la crema spalmabile così ottenuta nei barattoli e far riposare i barattoli per 20-30 minuti in frigorifero. Togliere quindi i barattoli dal frigo e conservare a temperatura ambiente.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Crema spalmabile al gianduia
Crema spalmabile al gianduia

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.