Corona di spinaci

La corona di spinaci è una torta salata arricchita di speck e mozzarella filante. Saporita e veloce, è un ottimo salva cena. Tagliata in fettine oppure a cubetti, può essere anche considerata un antipasto o un aperitivo. Inoltre, essendo buonissima anche fredda, è un piatto completo da poter portare anche a lavoro nella schiscetta oppure nelle gite fuori porta. Si tratta anche di un modo per far mangiare le verdure anche ai bambini. Gli spinaci, in particolare, sono ricchi di ferro e vitamine e riuscire a farne mangiare qualche porzione ai vostri figli può solo essere un vantaggio. Quindi… cosa aspettate? Correte a prepararla!

 

CORONA DI SPINACI ricetta torta salata veloce con spinaci speck
CORONA DI SPINACI ricetta torta salata veloce con spinaci speck

Corona di spinaci

 

COSA SERVE?

  • 1 rotolo di pasta sfoglia fresca (io integrale)
  • 4 cubetti spinaci surgelati
  • 120 g di ricotta fresca
  • 50 g di speck affumicato
  • 80 g di mozzarella
  • 1 presa di parmigiano grattugiato

 

COME SI PROCEDE?

Tagliare lo speck a cubetti oppure a listarelle.

Tagliare la mozzarella a cubetti.

Cuocere gli spinaci in padella con un filo di olio extravergine di oliva. Togliere dal fuoco e aggiungervi il parmigiano. Far intiepidire il tutto e poi aggiungervi la ricotta. Amalgamare il tutto.

Comporre la torta rustica agli spinaci. Srotolare la pasta sfoglia e bucherellarla con una forchetta. Versare gli spinaci sulla sfoglia e distribuirli uniformemente. Distribuire la mozzarella a cubetti sui bordi della sfoglia in modo da formare una corona. Capovolgere i bordi della sfoglia sulla mozzarella ed arricciarli leggermente in modo da ottenere un cornicione ripieno. Distribuire lo speck a cubetti o a listarelle sugli spinaci.

Infornare la torta salata ricotta e spinaci in forno già caldo a 180°C per circa 20-25 minuti. Cinque minuti prima di sfornare la torta salata, farcirne la superficie con qualche cubetto di mozzarelle ed infornare nuovamente.

Sfornare la corona di spinaci e farla intiepidire o ancora meglio raffreddare prima di tagliarla in fette e servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente PASTA DEL TRATTORE Successivo TIMBALLO DI TAGLIATELLE AL FORNO