Crea sito

Cornetti salati morbidissimi

I cornetti salati da buffet più soffici del mondo, ideali da farcire a piacere con salumi e formaggi. Perfetti per un aperitivo sfizioso o come salva cena. Divertitevi a farcirli come più vi piace e preparateli in occasione di cene e feste a buffet oppure antipasti ed aperitivi sfiziosi. Farete un figurone e tutti vi chiederanno la ricetta.

 

CORNETTI SALATI DA BUFFET ricetta cornetti brioche sofficissimi
CORNETTI SALATI DA BUFFET ricetta cornetti brioche sofficissimi

Cornetti salati

 

COSA SERVE?

  • 250 g di farina Manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero semolato
  • 7-10 g di sale fino ( a seconda del tipo di farcitura utilizzata)
  • 100 g di burro
  • 180 g di latte scremato
  • 8 g di lievito di birra fresco  (se fa freddo, anche 10-14 g a seconda delle temperature )

 

CORNETTI SALATI DA BUFFET ricetta cornetti brioche sofficissimi
CORNETTI SALATI DA BUFFET ricetta cornetti brioche sofficissimi

 

 

COME SI PROCEDE? 

Innanzitutto sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido e aspettare che si raffreddi. Per scoprire tutti i segreti della attivazione del lievito di birra cliccare QUI .

Preparare l’impasto. Versare in planetaria il latte con il lievito e la farina, azionare la planetaria alla velocità 1 e aggiungere le uova una alla volta. Non aggiungere l’uovo successivo fino a che il primo non sia stato completamente assorbito dall’impasto. Aggiungere a questo punto lo zucchero e il sale e ancora una volta aspettare che l’impasto li assorba completamente.
Quindi inserire il burro in crema un cucchiaio per volta. Non aggiungere il cucchiaio successivo fino a che il precedente cucchiaio di burro non sia stato completamente assorbito dall’impasto. Quando tutto il burro sarà stato assorbito, lavorare l’impasto per circa 30 minuti. La pasta brioche più si lavora e meglio è, più sarà soffice e per più tempo conserverà la sua sofficità. Quindi non abbiate fretta, fatela girare in planetaria per almeno 20-30 minuti.

 Far lievitare a temperatura ambiente. Spegnere quindi la planetaria, lavorare leggermente la pasta con le mani e formare una palla. Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e far lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume al riparo da correnti d’aria.
 Formare i cornetti: Stendere la pasta brioche a forma di disco dello spessore di circa mezzo centimetro e ricavarne tanti triangoli. Arrotolare ciascun triangolo su se stesso partendo dalla base fino ad arrivare alla punta. Ripetere l’operazione per tutti i triangoli.
Far lievitare in frigorifero. Adagiare i cornetti così ottenuti in teglie da forno rivestite di carta forno. Coprire con pellicola trasparente e far lievitare in frigo per tutta la notte.
Il mattino seguente, togliere dal frigo i cornetti salati e lasciarli a temperatura ambiente per 1 ora. Spennellarne poi la superficie con un tuorlo sbattuto in 2-3 cucchiai di latte.
Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 10-15 minuti in base alla potenza del forno.
Sfornare e conservare i cornetti salati in un contenitore ermetico. Farcirli a piacere al momento di servire.
Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

6 Risposte a “Cornetti salati morbidissimi”

  1. ..Carissima Maria bella ricetta! io purtroppo non ho la planetaria pensi che se m’impegno a farli a mano riusciranno? o hai un’altra ricetta? Grazie e complimenti per il tuo blog lo seguo sempre ciao Marisa Ala tn

    1. Ciao Marisa! Anche io ho preso la planetaria solo da poco. Impasta a mano, impasta tanto e vedrai che verranno benissimo lo stesso. Planetaria o a mano, per la riuscita del pan brioche l’importante è impastare 😉 Grazie dei complimenti e spero continuerai a seguirmi 🙂

      1. ok Grazie cara, ti chiedevo se volessi farli per la colazione aumento leggermente lo zucchero e un pò meno di sale? ancora Grazie

  2. Ciao, ti volevo chiedere ma per burro in crema intendi il burro sciolto o a pezzi uscito dal frigorifero?
    Grazie e complimenti per la ricetta 🙂

    1. Ciao Deborah! Il burro in crema è il burro tirato fuori dal frigorifero e lasciato a temperatura ambiente per qualche minuto. Io solitamente lo tiro fuori 30 minuti prima poi lo metto nel piatto e con la forchetta lo amalgamo per farlo diventare proprio una crema. 😉

I commenti sono chiusi.