Crea sito

BASE FURBA CROSTATA MORBIDA

Base furba crostata morbida: salvate la ricetta perché è facilissima, infallibile e praticamente perfetta. Ottima per crostate di frutta e non solo.

Senza burro, senza latte né latticini. Quindi senza lattosio. Leggera e ideale anche per chi soffre di intolleranza al lattosio e alle proteine del latte.

Un procedimento facile e veloce, anche se può sembrare un po’ strano. Mi credete se vi dico che per preparare questa crostata si parte dai una specie di maionese?! Strano si…Eppure è così ! E il risultato finale è sorprendente! Una base morbida che sa accogliere il ripieno come mai nessuna prima. La tecnica della finta maionese è utilizzata dal grande pasticcere Luca Montersino per i suoi dolci… e scusate se è poco!

Preparare la finta maionese per dolci è facilissimo. Basta frullare uova e olio insieme fino ad ottenere una crema liscia ma più liquida della classica maionese.

Per questa base ho utilizzato lo stampo furbo ossia quello con il fondo rialzato. Per intenderci, quello che si utilizza per la famosa torta lindt. Il fondo rialzato consente di ottenere una base che, una volta capovolta, si presenta con una parte più bassa centrale che può accogliere la crema senza farla strabordare. Lo stampo furbo per crostate morbide lo trovate in tutti i negozi di casalinghi e anche nei supermercati dei centri commerciali.

 

BASE FURBA CROSTATA MORBIDA ricetta infallibile crostate alla frutta
BASE FURBA CROSTATA MORBIDA ricetta infallibile crostate alla frutta

Base furba crostata morbida

 

COSA SERVE?

Ingredienti per una crostata furba di 28 centimetri:

  • 2 uova intere
  • 75 g di olio di semi di girasole
  • 100 g di zucchero
  • 150 g di farina 00
  • 10 g di lievito istantaneo per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia oppure buccia grattugiata di 1 limone

 

 

BASE FURBA CROSTATA MORBIDA ricetta infallibile crostate alla frutta
BASE FURBA CROSTATA MORBIDA ricetta infallibile crostate alla frutta

 

 

COME SI PROCEDE?

Innanzitutto preparare la finta “maionese” che sarà la base per ottenere una crostata morbida veramente speciale. Per preparare la finta maionese basterà lavorare le uova con l’olio di semi di girasole con l’aiuto di un frullatore ad immersione (il minipimer) oppure con l’aiuto di un qualsiasi frullatore abbiate in casa. Occorreranno circa 3-5 minuti e il risultato sarà un composto dalla consistenza simile a quella della maionese ma più liquida. Questa è la tecnica che utilizza il grande maestro pasticcere Luca Montersino per preparare le sue crostate morbide. Che dite, ci fidiamo?!

Preparare il composto della crostata furba morbida. In una scodella versare lo zucchero ed aggiungere la finta maionese. Montare il tutto con lo sbattitore elettrico in modo da ottenere un composto spumoso.
Aggiungere quindi la farina setacciata, il lievito istantaneo per dolci, il sale e la buccia grattugiata del limone (oppure i semi di vaniglia o entrambi) e amalgamare bene il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo.

Versare il composto così ottenuto nell’apposito stampo furbo per crostate morbide (quello con il fondo rialzato) ben imburrato ed infarinato. Livellare il composto con una spatola.

Infornare la base della crostata morbida furba in forno già caldo a 180°C per circa 20-30 minuti in base alla potenza del forno. Controllare la cottura con lo stecchino.

Sfornare la base morbida per la crostata furba e farla intiepidire prima di capovolgerla su un piatto da portata.

Prima di farcire la base furba della crostata, potete bagnarla leggermente con una bagna di vostro gusto. Per le crostate di frutta io spesso utilizzo un mix di latte e limoncello oppure latte e rum oppure solo latte. Farcite quindi la crostata con la vostra crema preferita: per le crostate alla frutta vi consiglio la classica crema pasticcera (ricetta QUI ) oppure la crema diplomatica (ricetta QUI ).

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.