Crea sito

Crocchette di zucca e parmigiano nella friggitrice ad aria

Crocchette di zucca e parmigiano nella friggitrice ad aria…
Quando tu vai matta per le zucche e le trovi talmente belle (oltre che buone) da averne sempre una in bella mostra in cucina, ma i tuoi figli le odiano e quando le vedono te le lancerebbero in testa, devi trovare dei modi sfiziosi per cucinarle, cercando di non farli lamentare troppo.
Così al taglio dell’ennesima zucca e al loro ennesimo lamentarsi, sono nate le crocchette di zucca e parmigiano, cotte nella friggitrice ad aria, che manco a dirlo sono sparite in un attimo! Ma sapete di cosa si sono lamentati questa volta? Sì sono lagnati del fatto che dovevo far le foto prima che potessero divorarle tutte!!
Ma voi avete voglia di provarle? Ecco la ricetta, vi piacerà!!

Crocchette di zucca e parmigiano nella friggitrice ad aria
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni18 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gzucca gialla (già pelata)
  • 1uovo (medio)
  • 80 gparmigiano (o grana)
  • 80 gpangrattato
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.rosmarino
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Friggitrice ad aria
  • Forno (o microonde con funzione crisp)

Crocchette di zucca e parmigiano nella friggitrice ad aria: preparazione…

  1. Per preparare le crocchette di zucca gialla ho utilizzato la varietà butternut, che è più saporita e contiene poca acqua, così come la zucca delica. Con la zucca classica non ho mai provato, ma credo che se ben cotta e asciutta non dovrebbero esserci problemi.

    Per cominciare pelate la zucca, privatela dei semi e ricavatene circa 350 g di polpa tagliata a fette.

    Disponete le fette di zucca nel piatto crisp del vostro microonde e cuocete per 15 minuti alla massima temperatura.

    Se non avete il microonde, cuocete in forno statico fino a che la zucca non risulterà cotta.

    Se utilizzando la zucca classica, questa dovesse risultare troppo umida, tamponate l’acqua con un tovagliolo o della carta assorbente.

    Considerate che dopo la cottura, la polpa della mia zucca si è ridotta a 370g.

    Fatto questo passaggio, raccogliete nel boccale del frullatore tutte gli ingredienti, lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo e lasciate riposare dieci minuti.

  2. Ungete le mani con dell’olio extravergine d’oliva e formate delle palline d’impasto, grandi come una noce.

    Spolverizzate con un po’ di pangrattato e disponete le polpette dentro il cestello della friggitrice.

    Cuocete nella vostra friggitrice ad aria (o in forno dopo aver dato un giro d’olio)per 15 minuti a 200°C o fino ad ottenere la doratura che desiderate, sfornate e servite subito come contorno ad un piatto di carne, come secondo o anche come antipasto finger food.

    Le crocchette di zucca sono molto buone ed appetitose, ma per essere gustate al meglio è preferibile portarle in tavola appena fritte, vi consiglio quindi, se non avete tempo, di prepararle in anticipo, conservarle in frigo e cuocerle all’ultimo minuti.

    Le crocchette avanzate potranno essere conservate in frigo, ben chiuse in un contenitore adatto e scaldate al momento del consumo, non saranno comunque deliziose come appena fatte.

  3. Crocchette di zucca e parmigiano nella friggitrice ad aria
  4. Se sei interesato ad acquistare una friggitrice ad aria, io posseggo questa e mi trovo molto bene: friggitrice ad aria ikhos.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“ In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto , senza alcun vincolo”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.