Crea sito

Ragù bianco agli aromi

Gustosissimo, corposo  e ricco: il ragù è sempre un tripudio! La versione bianca del ragù non prevede l’aggiunta di pomodoro ma è altrettanto saporita, oltre che profumatissima grazie all’uso abbondante di aromi. Oserei dire che quasi quasi la preferisco alla più tradizionale versione in rosso. La preparazione è pressoché identica, fatta ovviamente eccezione per l’aggiunta di pomodoro e il risultato è assolutamente soddisfacente sotto tutti i punti di vista. Ottimo sia per condire le tagliatelle che per preparare una gustosa lasagna.

Ragù bianco agli aromi Ingredienti per 4-6 persone

  • 300 g di macinato di manzo
  • 300 g di polpa di salsiccia
  • 100 g di pancetta dolce
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 2 cipolle
  • 3/4 di bicchiere di vino bianco
  • 2 foglie di alloro
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 1 pezzettino di peperoncino
  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 700 ml circa di brodo di carne q.b
  • pepe q.b


Preparazioneragù bianco_preparazione

  1. Sbucciare la cipolla, pelare la carota e il gambo di sedano (per togliere i filamenti più duri).
  2. Con l’aiuto di un food processor preparare il soffritto tritando carota, sedano e cipolla fino ad ottenere un battuto fine.
  3. In una pentola capiente soffriggere due spicchi di aglio e un pezzettino piccolo di peperoncino (facoltativo) in olio extra vergine d’oliva.
  4. Sfogliare il rosmarino e la salvia e tritarli finemente.
  5. Dopo qualche secondo aggiungere il preparato per soffritto, il battuto di aromi e la pancetta e continuare a soffriggere.
  6.  Unire la carne macinata e la polpa di salsiccia (la salsiccia privata del budello e sbriciolata).
  7. Quando la carne avrà cambiato colore pepare, aggiungere l’alloro e sfumare con il vino bianco mantenendo la fiamma vivace.Ragù bianco
  8. Non appena la parte alcolica sarà evaporata aggiungere brodo caldo fino a coprire a filo la carne, abbassare la fiamma, coprire e cuocere per circa un’ora, o un’ora e mezza. Se necessario,durante la cottura aggiungere dell’altro brodo.
  9. A cottura ultimata eliminare gli spicchi di aglio e utilizzare il ragù per condire la pasta aggiungendo un po’ di acqua di cottura di quest’ultima e mantecando il tutto con abbondante formaggio grattugiato e pepe macinato fresco.

Ragù bianco agli aromiBuon proseguimento a tutti!

Valeria ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.