Crea sito

Confettura di pere alla curcuma e anice stellato

La confettura che compriamo spesso contiene molto zucchero e poca frutta, quindi quando posso preparo in casa la mia confettura, sopratutto quando ho la possibilità di utilizzare la frutta del mio giardino.

In questo caso mi sono divertita ad aromatizzare una semplice confettura di pere per renderla un pò speciale e diversa dal solito, aromatizzandola con curcuma e anice stellato.

marmellata di pere
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 3 Ore
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 5 vasetti da 250 g
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 2 kg Pere
  • 1 Mela (circa 200 g)
  • 600 g Zucchero
  • 60 g Miele
  • 1 bacca Anice stellato
  • 2 cucchiaini Curcuma in polvere

Preparazione

  1. Per preparare la confettura l’ideale è avere della frutta ben matura, quindi sbucciate le pere e tagliatele a pezzetti. Mettetele in una pentola capiente e aggiungete anche la mela sbucciata e tagliata anch’essa a pezzi; la mela, fonte di pectina naturale, aiuterà a ridurre il tempo di cottura della confettura, contribuendo a mantenere il colore il sapore della frutta.

    Unite alla frutta lo zucchero, il miele e la bacca dell’anice stellato intera. Mettete la pentola sul fuoco e fate cuocere a fuoco basso per circa 3 ore, o comunque finchè la confettura non sarà abbastanza densa. Io di solito faccio la prova con un piattino: prelevo un cucchiaio di confettura la metto in un piattino e la faccio raffreddare, se non rilascia liquido e rimane compatta anche inclinando il piattino vuol dire che è pronta.

    Quando la confettura di pere è cotta eliminate la bacca dell’anice stellato e aggiungete i due cucchiaini di curcuma in polvere, mescolate bene e invasate ancora bollente in barattoli di vetro ben lavati e sterilizzati. Chiudete i barattoli, avvolgeteli in un telo e lasciateli raffreddare completamente prima di riporre in dispensa.

    Quando i vasetti con la confettura di pere alla curcuma e anice stellato sono freddi controllate che, schiacciando il coperchio, non si senta il “clic clac” che indica che il sottovuoto non si è formato correttamente, nel qual caso tenete il barattolo di confettura in frigo e consumatelo entro pochi giorni.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.