Scaccia con i broccoli ricetta siciliana.

Scaccia con i broccoli ricetta siciliana.

Scaccia con i broccoli ricetta siciliana è tra le rappresentanti più nobili di un street food di cui noi siciliani siamo maestri. A Scicli, nel Ragusano dove vivo, la scaccia con i broccoli si prepara tradizionalmente nel periodo Natalizio ed ha la forma di mezzaluna, (simile ad un calzone). E’ conosciuta anche con il nome di “buccatieddi ri ciuriettu ” come a Modica.


Come si prepara la scaccia con i broccoli secondo la ricetta siciliana ?

La scaccia con i broccoli si prepara con una sfoglia sottile ripiegata più volte su se stessa ripiena di broccoli lessati, pan grattato, pomodori secchi e olio di oliva. Esiste da sempre una diatriba tra la Scaccia Modicana, la Scaccia Ragusana e quella Sciclitana. In realtà poco si differiscono, sia per la ricetta dell’impasto che per il ripieno che può essere di svariato tipo. Quello che varia, dalla tradizionale scaccia ragusana a quella modicana, sono le pieghe della pasta, e la chiusura sostanzialmente. Le tipiche scacce Ragusane si ripiegano più volte su se stesse ed hanno più starti rispetto a quelle Modicane e a quella Sciclitane.

Oggi vi propongo la ricetta della scaccia con i broccoli, “u buccatieddu co ciuriettu che tradizionalmente si prepara a casa mia la sera della Vigilia di Natale. Il procedimento è uguale a quello per le scacce con il pomodoro e  la melanzana 


Se vi piacciono i broccoli dovete provare la mia ricetta della mia pasta con i broccoli “arriminati” leggi QUI o dei Broccoli in pastella. Leggi QUI
Scaccia con i broccoli ricetta siciliana.
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 4 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la scaccia con i broccoli

Pasta per la scaccia

  • 500 gFarina di grano duro
  • 250 mlAcqua
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 7 gSale
  • 25 gOlio di oliva (50 grammi per ogni kg di farina)

Ripieno della scaccia

  • 1Broccolo viola
  • 1cipolla
  • 80 gPomodori secchi
  • 150 gPan grattato abbrustolito
  • q.b.Sale
  • 1 spicchioAglio

Strumenti

  • 1 Spianatoia
  • 1 Ciotola
  • 1 Casseruola
  • Coltello

Come si prepara la scaccia con i broccoli ricetta Siciliana

  1. Disponete la farina in una terrina (o sul piano di lavoro). Fate una fontanella al centro e mettete il lievito sciolto in pochissima acqua appena intiepidita e iniziate ad impastare. Unite a poco a poco altra acqua e il sale. L’acqua dev’essere in quantità necessaria per creare un impasto ne’ troppo molle ne’ troppo duro, quindi aggiungetela poco per volta all’occorrenza. Appena l’impasto si sarà incordato unite l’olio.

  2. Lavorate bene il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Quando è pronto, dategli la forma di una palla. Fate una croce sopra con il coltello e lasciatelo lievitare dentro una ciotola ben coperta per circa tre quarti d’ora, un oretta.

    Quando l’impasto sarà pronto, la croce incisa con il coltello sopra la pasta si dovrebbe spaccare.

  3. Intanto che avrete messo l’impasto a lievitare, dedicatevi al ripieno delle vostre scacce. Prendete i broccoli, ripuliteli dalle foglie esterne e lavateli dopo averli divisi in cimette. Sbollentateli in acqua salata, mantenendoli al dente. Dopodiché scolateli e metteteli da parte in una ciotola. Fateli raffreddare.

  4. Conditeli a crudo con: aglio tritato (per questa quantità di broccolo va bene uno spicchio), un pò di cipolla affettata molto finemente, pepe nero, (o peperoncino) .

  5. A questo punto, riprendete il vostro impasto e  ricavatene dei panetti, formate delle palline e rimpastate. Appiattitele e stendetele con l’aiuto di un mattarello, sul vostro piano da lavoro cercando di dare loro una forma rotonda e regolare, con uno spessore di circa 5 mm.
  6. Adagiate sulla sfoglia stesa, uno leggero strato di pane abbrustolito (pan grattato), mettete sopra i broccoletti, un filo di olio, un pizzico di sale, i pomodori salati a pezzetti e richiudete a libro.

     

  7. Chiudete congiungendo la parte superiore con quella inferiore. Pigiate bene i bordi in modo che possano ben saldarsi tra di loro, aiutandovi con le dita.

    Create il bordino (cordoncino) facendo in modo che sia rivolto verso l’interno e sigillate bene.

     

  8. Punzecchiate la superficie con i rebbi della forchetta, spennellate con un pò di olio extravergine d’oliva (o di uovo ) ed infornate in forno già  caldo a 200° (se forno a gas), altrimenti, se forno elettrico ventilato 180°. Fate cuocere fino a che le scacce non risulteranno ben dorate. Appena tolte dal forno copritele subito con un canovaccio da cucina fino a che non si saranno raffreddate o intiepidite. (questo procedimento, valido per tutte le scacce, fa si che  si mantengano morbide).

  9. scaccia con i broccoli ricetta siciliana

    Le vostre Scacce con i broccoli  sono pronte e potete mangiarle tiepide o fredde.

    Per rimanere aggiornato sulle mie ricette, seguimi anche sui social.

    Facebook Pinterest Twitter,

Consigli

La scaccia con i broccoli ricetta siciliana, si conserva perfettamente per due giorni, il secondo giorno, riponetela in frigo.

E’ ottima sia tiepida che fredda.

Il condimento dei broccoli può essere messo a crudo, oppure potete ripassarli in padella con uno spicchio di aglio e l’olio prima di metterli dentro le scacce.

Ricordatevi sempre di coprire le scacce appena uscite dal forno con un canovaccio fino a che si raffreddino.

Potrebbero anche interessarvi.

1  Scacce con il pomodoro e le melanzane 

2. Scaccia con il fiore di sambuco

3 Nfigghiuata di ricotta   

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.