Ricetta scacce con il pomodoro e le melanzane

Ricetta Scacce con il pomodoro e le melanzane

Ricetta scacce con il pomodoro e le melanzane il tipico rustico della zona degli Iblei. Scaccia è sinonimo di focaccia in genere. La scaccia Ragusana è a base di una sfoglia di pasta di pane, più o meno sottile, ripiegata più volte su se stessa

e condita in moltissimi odi, la più nota e conosciuta è la tipica Scaccia Ragusana con il pomodoro e il formaggio. Ma le scacce, sono anche il pezzo forte della rosticceria Modicana e in particolar modo si preparano insieme ai “pastizzi alle “impanate“, per Natale e per Pasqua. Di scacce, ne esistono di diverse farciture e di diverse forme. Le più note e diffuse sono le scacce con il pomodoro e la cipolla , la scaccia con il prezzemolo, di ricotta e salsiccia. La ricetta dell’impasto delle scacce, varia anche se di poco, di famiglia in famiglia. Le origini della scaccia sono povere; un po’ come molti dei piatti siciliani. Essendo ghiotta di melanzane vedi la pasta ‘ncasciata o la norma , la ricetta che vi propongo oggi, sono: le scacce con il pomodoro e le melanzane. La ricetta è quella tradizionale che si è tramandata nella mia famiglia di generazione in generazione. Scopriamo passo passo come si preparara e si presenta la mia ricetta le scacce con il pomodoro e le melanzane saranno un vero successo.
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto delle scacce

Pasta per le scacce

  • 1 kgFarina di grano duro
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 1 pizzicoSale
  • 250 mlAcqua tiepida
  • 5 cucchiaiOlio di oliva
  • 50 gStrutto (a piacere)

Condimento Scacce

  • 2Melanzane tagliate a fette (Fritte)
  • 350 gSalsa di pomodoro
  • 1 mazzettoBasilico
  • 200 gRagusano grattugiato
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale

Strumenti per preparare le scacce

  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Teglia
  • Carta forno
  • 1 Padella
  • 1 Coltello

Come preparare Ricetta scacce con il pomodoro e le melanzane

Impasto delle scacce

  1. Disponete sulla vostra spianatoia la farina setacciata. Fate al centro un buco e sciogliete il lievito, con un poco di acqua tiepida leggermente salata. ( il sale va sciolto nell’acqua )

  2. Impastate, aggiungendo ancora acqua al fabbisogno. Lavorate l’impasto ed unite lo strutto, fino a farlo assorbire tutto. Allargate e bucherellate con le dita ed unite l’olio di oliva. l’impasto dovrà risultare liscio ed omogeneo.

  3. Con l’impasto ottenuto, formate ora delle palline, grosse quanto un pugno della vostra mano. Fatele riposare per trenta minuti circa, coperte da un canovaccio.

  4. Da ogni pallina, tirate una sfoglia piuttosto sottile. Aiutatevi con il mattarello e cospargete di farina, la spianatoia o il vostro piano di lavoro, per non fare attaccare la pasta.

  5. Condiamo le scacce: Cospargete la vostra sfoglia con un filo di olio di oliva. Successivamente distribuite sopra la salsa di pomodoro e salate. Fate attenzione a lasciare un centimetro senza condimento tutto intorno al centro della sfoglia.

  6. Prendete le fette di melanzane fritte e disponetele sopra alla salsa di pomodoro. Unite qualche foglia di basilico e il formaggio ragusano grattugiato o se preferite a scaglie. Versate un cucchiaio di olio a crudo. Ripiegate a libro, i due bordi laterali.

  7. La scaccia si chiude, avvolgendo i lembi della sfoglia dalle due estremità, come in foto. E poi si ripiega su un lato, a libro.

  8. La larghezza della scaccia, deve essere di cinque, sei centimetri circa. Esercitate una leggera pressione, alle estremità della scaccia nel senso della lunghezza per fare bene aderire i due lembi della sfoglia. Rifinite i bordi affinchè il condimento non fuoriesca con un bordino. U rieficu (in siciliano)

  9. Adagiate su una teglia da forno unta o ricoperta da carta da forno e passate a confezionare le altre alla stessa maniera. Praticate con i rebbi di una forchetta, dei fori sulla superficie della scacce, ungetele con l’olio ed infornate. Il forno dovrà essere già ben caldo.

  10. Fate cuocere per almeno venti minuti e controllate la cottura. Quando la pasta avrà assunto un bel colore ambrato, sfornatele. Appena sfornate ricopritele con un canovaccio e lasciatele intiepidire. Così facendo la scacce risulteranno più morbide.

  11. Le scacce con il pomodoro e le melanzane: vanno mangiate tiepide.

    Buon appetito, Barbara.

Consigli per la conservazione

le scacce con il pomodoro e le melanzane sono buone sia calde che tiepide, ma sono ottime anche fredde.

Si possono conservare anche per il giorno dopo.

Sono perfette come piatto unico o in piccole porzioni anche come antipasto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

5 Risposte a “Ricetta scacce con il pomodoro e le melanzane”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.