Impasto tradizionale per le scacce ragusane

Impasto tradizionale per le scacce ragusane

Impasto tradizionale per le scacce ragusane. Come si preparano le scacce ragusane? Ovviamente partendo da un buon impasto, fatto a regola d’arte.
Le scacce sono lo Street food più famoso degli Iblei e oggi vi voglio dare la ricetta dell’impasto tradizionale base, per potere preparare le scacce ragusane.
Dico Ragusana, perhè in Sicilia la Scaccia non è sinonimo di Focaccia,  come potrebbe essere quella nordica, quella bianca condita con olio sale e olive per intenderci, o quella Barese, condita con i pomodorini, la focaccia in Sicilia è  la Scaccia.
La Scaccia siciliana è a base di pasta di pane lievitata e ripiegata più volte su stessa, a seconda se si parla di scaccia Modicana o di Scaccia Ragusana.

In cosa si differisce la scaccia Modicana dalla scaccia Ragusana?
Premetto che in tutta la Provincia Ragusana e non solo, ogni famiglia custodisce gelosamente la propria ricetta e il gusto della scaccia come, la ricetta di famiglia.
La ricetta, della scaccia pensate può cambiare non solo da famiglia in famiglia ma addirittura da comune in Comune.

Nella scaccia Ragusana, quella con il pomodoro e il formaggio che la più comune e diffusa  si assiste ad una vera e propria stratificazione di sfoglia su sfoglia, tirata molto sottilmente e intervallata dalla salsa di pomodoro e il formaggio. Nella Campagnola, una variante famosa della scaccia Ragusana ne abbiamo addirittura dieci starti di sfoglia.

Nella scaccia Modicana che è simile anche a quella di Scicli e Vittoria, abbiamo meno strati di pasta, sempre stirata sottilmente ma ripiegata a libro e chiusa alle due estremità con un bordino, che in siciliano prende il nome di “riefico” èd è un po come la firma di famiglia.

Ma scaccia in sicilia è anche sinonimo di Convivialità. Anticamente le scacce si facevano almeno una volta alla settimana quando si faceva il pane di casa, il pane a pasta dura tipico Ragusano. Solitamente con la pasta del pane che avanzava, si preparavano la Scacce a seconda della Stagionalità o della Festività, Pasqua o Natale, in corso. A Scicli, ( nel Ragusano ) con gli avanzi della pasta del pane si preparavano i cucciddati scaniati.

La famiglia delle Scacce comprende anche le “impanate” solitamente a base di carne o di pesce o i “Pastizzi” conditi con le verdure. Queste particolari scacce hanno, soltamente, una forma rotonda simile ad una torta salata o sono a forma di mezzaluna, come i calzoni.

Impasto tradizionale per le scacce ragusane
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto delle scacce

  • 500 gFarina di grano duro
  • 225 mlAcqua
  • 7 gLievito di birra fresco
  • 6 gSale
  • Mezzo cucchiaioStrutto
  • 4 cucchiaiOlio di oliva

Strumenti per la preparazione dell’impasto per le scacce.

  • 1 Ciotola
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello

Preparazione dell’ Impasto tradizionale per le scacce ragusane

  1. Impasto tradizionale per le scacce ragusane

    Per prima cosa setacciate la farina e versatela o in larga ciotola, meglio se con i bordi bassi o direttamente sulla vostra spianatoia o piano di lavoro. Unite il sale e mischiatelo alla farina.

  2. Impasto tradizionale per le scacce ragusane

    Fate una fontanella al centro della farina e mettete dapprima il lievito.

  3. Unite l’acqua tiepida, un pochino per volta e sciogliete il lievito. Unite lo strutto ed iniziate ad impastare energicamente.

  4. Dopo qualche minuto allargate l’impasto fate dei buchi con le dita e continuate ad impastare fino a fare assorbire tutto l’olio.

  5. Impasto tradizionale per le scacce ragusane

    Impastate fino a quando non otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Io solitamente incido l’impasto con una croce sopra. Questa m servirà a capire quando l’impasto si sarà lievitato.

  6. Mettetelo a riposare almeno per trenta minuti, o fino al suo raddoppio, ricoperto da un canovaccio.

  7. Quando l’impasto sarà pronto sbizzarritevi nel confezionare le vostre scacce, mpanate, pastizzi , pastiere o tommasini. Buon appetito.

Consigli

Potete anche preparare il vostro impasto la mattina per i pomeriggio o la sera, conservatelo in frigorifero, nella parte meno fredda.

Ricordatevi di tirarlo fuori almeno un paio di ore prima di utilizzarlo, ma prima rimpastatelo.

Potete anche congelare il vostro Impasto tradizionale per le scacce ragusane.

Se ti è piaciuta la mia ricetta seguimi sui Social

Facebook, Pinterest, Instagram, Twittwer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.