Agnolotti del plin al sugo di brasato

Agnolotti del plin al sugo di brasato. Ottimo piatto tipico delle Langhe dove ho trascorso una breve vacanza. Conoscevo i plin solo dai libri di cucina, ma, una volta assistito direttamente alla loro preparazione e dopo averli assaggiati, mi hanno proprio entusiasmato…Plin significa pizzicotto e prendono questo nome perché nel prepararli è previsto pizzicare la pasta ripiena prima di tagliarli…. Il loro ripieno è costituito da arrosto di carne fassona piemontese che ho portato direttamente dal posto e vengono conditi con il sugo della stessa carne. Sono rimasta molto soddisfatta, sicuramente li rifarò anche usando altri tipi di ripieno e di condimento….. mi sono davvero divertita!

Leggi anche:

Ravioli di cavolo nero al sugo di pollo

Ravioli ricotta e radicchio tardivo

Agnolotti del plin al sugo di brasato - Così cucino io
  • DifficoltàAlta
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Pasta per agnolotti

Agnolotti del plin al sugo di brasato
  • 200 gFarina 00
  • 2Uova
  • 1 pizzicoSale

Brasato per ripieno e per condire

  • 500 gcarne da brasato (scamone o cappello del prete)
  • 2Carote
  • 1Cipolla
  • 1 spicchioAglio
  • 1costa di sedano (piccola)
  • q.b.Olio extravergine di oliva
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoPepe
  • 1 bicchiereVino rosso corposo
  • 1 fogliaAlloro
  • 1 ramettoRosmarino
  • qualchefoglia di salvia

Ripieno

  • Metàbrasato cotto
  • 1Uovo
  • q.b.Parmigiano grattugiato
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • 2 cucchiaisugo del brasato
Agnolotti del plin al sugo di brasato

Strumenti

Agnolotti del plin al sugo di brasato
  • Macchina per pasta
  • Rotella dentata
  • Casseruola dai bordi alti
  • Robot da cucina

Preparazione

Agnolotti del plin al sugo di brasato
  1. Agnolotti del plin - Così cucino io

    La ricetta originale prevede, per il ripieno, 3 tipi di carne: manzo, coniglio e maiale più un pugno di scarola tritata….Io ho preferito, come prima volta, farlo semplicemente con sola carne di bovino (fassona piemontese).

    Preparazione del brasato:

    Far rosolare la carne in q.b. di olio extravergine di oliva con le verdure tagliate a pezzi grossolani, il rosmarino, la salvia e l’alloro. Sfumare con il vino, far evaporare, aggiungere sale, pepe, un po’ d’acqua calda e cuocere per un’ora e mezza circa, con il coperchio a metà, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo, quando necessario, altra acqua calda.

    A fine cottura, togliere la carne dalla casseruola e, dopo aver eliminato gli aromi, passare il sugo al minipimer, filtrarlo e rimetterlo nella pentola assieme a metà carne.

    Con l’altra metà della carne preparare il ripieno per i plin:

    Tritare la carne al mixer, aggiungere sale, pepe, un uovo, q.b. di parmigiano grattugiato, un pizzico di noce moscata grattugiata, 2 cucchiai di sugo di brasato e mescolare fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Far riposare in frigo mezz’ora circa.

    Preparare la pasta per gli agnolotti:

    Sulla farina a fontana rompere le uova, aggiungere il sale e impastare, prima con la forchetta e successivamente con le mani, fino ad ottenere un composto elastico ed omogeneo. Avvolgerlo in pellicola e farlo riposare mezz’ora circa.

    Passare la pasta alla “nonna papera” (macchina per la pasta) e formare delle strisce molto sottili.

    Disporre sul bordo di ogni striscia un mucchietto di ripieno, grande come una nocciola, a circa un cm. di distanza l’uno dall’altro, ripiegare la pasta sul ripieno, farla aderire longitudinalmente, e chiudere gli agnolotti pizzicandoli tra il pollice e l’indice. Rifilare la pasta e, con una rotella dentata, separare gli agnolotti partendo dal lato ripiegato.

    Far riposare gli agnolotti un paio d’ore poi cuocerli in acqua bollente salata. Scolarli e condirli con il sugo del brasato aggiungendo, a piacere, anche qualche pezzettino di carne.

    Completare con parmigiano grattugiato e….

    Buon appetito!

  2. Plin - Così cucino io

Consiglio del giorno……

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  Così cucino io

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.