Crea sito

Gnocchetti verdi burro salvia e semi di papavero

Gnocchetti verdi burro salvia e semi di papavero. Giovedì gnocchi! Oggi è giovedì e rispettiamo le tradizioni: Gnocchetti verdi! Conditi molto semplicemente con burro fuso, salvia per profumare di semi di papavero per una nota croccante……

Leggi anche:

Gnocchetti al tartufo

Gnocchetti verdi al gorgonzola su cestino di parmigiano

Gnocchetti di patate al ragù di salsiccia

Gnocchetti verdi burro salvia e semi di papavero - Così cucino io
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 700 g patate
  • 400 g spinaci (già lessati)
  • 1 uovo
  • 250 g farina 00 (circa)
  • q.b. sale
  • 1 pizzico noce moscata
  • q.b. burro freschissimo
  • qualche foglie salvia
  • 1 pizzico semi di papavero

Preparazione

  1. gnocchetti verdi - Così cucino io

    Gnocchetti verdi burro salvia e semi di papavero.

    Cuocere le patate a vapore (già pelate e a pezzi), in pentola a pressione per 10-12 minuti dall’inizio del sibilo.

    Strizzare bene gli spinaci lessati e tritarli molto finemente.

    Passare le patate allo schiacciapatate dentro ad una ciotola, aggiungere gli spinaci, mescolare, unire l’uovo, poca noce moscata grattugiata e impastare velocemente aggiungendo, a poco a poco, la farina ottenendo un impasto compatto, ma morbido.

    Con le mani infarinate, formare dei rotolini e ritagliare gli gnocchetti mettendoli in riga sopra la spianatoia.

    Far fondere il burro a fuoco lentissimo e aggiungere la salvia spezzettata. Allontanare dal fuoco e  tenere al caldo.

    Tuffare, pochi alla volta, gli gnocchetti in acqua bollente salata, scolarli appena vengono a galla e versarli in una capiente ciotola. Condirli con il burro fuso, aggiungere i semi di papavero e mescolare delicatamente.

    Servire ben caldo e…..Buon appetito!

Consiglio….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.