Salmone gratinato al forno – ricetta veloce

Salmone gratinato al forno è una ricetta veloce e molto saporita. Un secondo piatto ricco di omega 3 e tanto gusto che piace tanto anche ai bambini.

Il salmone è un pesce molto ricco di omega 3, acidi essenziali molto importanti per il nostro cuore, cervello ecc.

Il salmone gratinato al forno con una panatura leggera ma molto saporita, si prepara in forno in modo molto veloce, facile e con pochi ingredienti!

Amate il salmone? Ecco quì alcuni link delle ricette più amate e cliccate da voi sul mio blog: SALMONE AL SESAMO IN PADELLA – SALMONE IN CROSTA DI PISTACCHI – SALMONE IN CROSTA DI AVOCADO E BASILICO – SALMONE CON SPUMA DI PATATE E VERDURE CROCCANTI

Salmone gratinato al forno – ricetta veloce e molto saporita

Salmone gratinato al forno

Ingredienti per 4 – 6 persone:

  • 4 tranci di filetto di salmone (800 g circa)
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 1/4 di cucchiaino di aglio in polvere
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato (ho usato il grana)
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di olio evo

Preparazione del salmone gratinato al forno:

  • Per preparare il salmone gratinato al forno per prima cosa dobbiamo accendere il forno a 200 gradi in moderazione statico.
  • Lavate bene il salmone sotto l’acqua corrente, asciugatelo con della carta assorbente da cucina.
  • Foderate una teglia da forno con della carta forno, adagiateci sopra le fette di salmone.
  • In un piatto mettete l’olio evo con il succo di limone, sbattetelo bene in modo da emulsionarlo.
  • In un altro piatto mettete il pangrattato, il formaggio grattugiato, l’aglio in polvere, il prezzemolo tritato finemente, il sale e il pepe.
  • Irrorate le fette di salmone con il limone e l’olio evo.
  • Spolverate adesso con il pangrattato e infornate a forno caldo 200 gradi per circa 20 – 30 minuti o fino a quando il pangrattato sarà ben colorito e il salmone cotto (fate la prova con i lembi di una forchetta se non siete sicuri della cottura del salmone, se si stacca la carne facilmente, il pesce è cotto).
  • Servite con del riso o patate cotti a vapore, verdure cotte o una fresca insalata di stagione.

Buon pranzo dalla vostra Lidia!

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Polpette svedesi con salsa alla panna Successivo Crispelle di riso catanesi - Crispeddi siciliani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.