Panini dolci alla nutella

I panini dolci alla nutella sono dei deliziosi soffici panini con all’interno la cremosità e la bontà della nutella!

Sono perfetti per al prima colazione, da portare con se a scuola, in gita, per un buffet di compleanno (i bambini ne vanno matti) per la merenda del pomeriggio.

Questi panini si possono anche surgelare e scaldarli 30 secondi nel micro prima di servirli.

Io ne prepararo sempre tantissimi e li tengo in freezer anche perchè spesso quando arrivano i miei figli con gli amici sanno che da noi la nutella piace.. 😀

Panini dolci alla nutella

Panini dolci alla nutella la giusta

Ingredienti:

Ingredienti per 16 panini dolci alla nutella:

  • 650 g di farina di farina manitoba
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 3 cucchiai di zucchero a velo + 1 per spolverizzarli alla fine
  • 2 dl di latte parzialmente scremato
  • 3 dl circa di acqua a 36 gradi
  • 50 g di burro
  • 1 uovo + 1 per spennellarli prima di infornarli
  • 16 cucchiaini di nutella

Procedimento:

  • Per prima cosa accendete il forno a 180 gradi.
  • Prendete il lievito e scioglietelo con un dito d’acqua e 1 cucchiaino di zucchero, girate bene per sciogliere il lievito completamente, aspettate un paio di minuti in modo che si attivi e poi versatelo al centro della farina insieme al burro a pezzetti e a temperatura ambiente, lo zucchero, l’uovo leggermente sbattuto e il latte, iniziate ad impastare.
  • Pian piano aggiungete all’impasto l’acqua.
  • Quando avrete formato un impasto compatto ed elastico copritelo con della pellicola trasparente e fatelo riposare per circa un’ora in un luogo caldo e senza correnti.
  • Trascorso il tempo formate un serpente lungo con l’impasto e tagliatelo in 16 pezzi o meno dipende dalla grandezza che volete i vostri panini, appiattiteli e metteteci dentro un cucchiaino di nutella light.
  • Chiudete e formate una pallina;  adagiatela sulla carta forno e proseguite fino all’esaurimento dell’impasto.
  • Spennellateli con un uovo leggermente sbattuto..
  • Infornate a 180 gradi fino a quando saranno dorati e gonfi.
  • Sfornateli e decorateli con lo zucchero a velo quando saranno freddi.

Precedente Crepes con farina di farro integrale Successivo Lo sfincione palermitano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.