Lo sfincione palermitano

Lo sfincione palermitano è una ricetta di nonna che amo tantissimo. Lo sfincione o meglio in dialetto siciliano ‘u sfinciuni’ è una pizza morbidissima e alta che vi farà impazzire non solo per la sofficità ma anche per il condimento che pur essendo semplice è saporitissimo e credetemi quando preparo lo sfincione puntualmente la mia vicina mi suona alla porta…chissà perchè… 😀

Lo sfincione palermitano

Sfincione la giusta+

Ingredienti per l’impasto pizza:

  • 800 g di farina
  • 1/2 bicchiere di olio evo
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 600 ml di acqua tiepida
  • 1/4 di cucchiaino di sale

Ingredienti per la salsa di pomodoro:

  • 2 cipolle bianche
  • 5 acciughe sott’olio
  • 1/2 kg  di pomodori pelati a pezzetti
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva + 1 filo prima di infornarlo
  • 1 cucchiaio di estratto di pomodoro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 100 g di caciocavallo grattugiato stagionato
  • 100 g di provola ragusana
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • origano q.b.

Preparazione dell’impasto pizza:

Per prima cosa sciogliete il lievito di birra con mezzo bicchiere di acqua tiepida aggiungete lo zucchero e dopo averlo sciolto completamente aspettate qualche minuto in modo che si attivi.

Versate la farina in una ciotola capiente e unite la metà dell’acqua e il lievito sciolto, iniziate mescolando prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani, aggiungendo man mano all’impasto l’olio, il resto dell’acqua e il sale, impastate alzando con le mani l’impasto in modo da incorporare aria all’impasto.

L’impasto deve risultare appiccicoso, mettetelo a riposare in un luogo senza correnti per un’ora coperto con una busta di plastica o della pellicola trasparente.

Accendete il forno a 230 gradi.

Preparazione della salsa di pomodoro:

Nel frattempo che l’impasto lievita prepariamo la salsa di pomodoro per lo sfincione.

Per prima cosa mondate e affettate le cipolle in modo molto sottile, mettete l’olio in una padella e aggiungele le cipolle, cuocetele dolcemente per almeno 10 minuti girandole e facendo attenzione che non si brucino, aggiugete un pò d’acqua se dovesse necessitare.

Aggiungete le acciughe spezzettate, la conserva di pomodoro, i pomododi pelati a pezzetti, il sale ma fate attenzione perchè le acciughe danno già molto sapore, lo zucchero, un pò d’origano e fate cuocere per almeno mezz’ora a fuoco basso ( a questo punto suoneranno alla vostra porta perchè il profumo sarà veramente irresistibile..:)

Trascorso il tempo della lievitazione, oleate una teglia da pizza a bordi alti e metteteci l’impasto, bagnatevi le mani con un pò di olio in modo che vi verrà più facile distribuire l’impasto nella teglia.

Lasciate riposare nuovamente l’impasto per 30 minuti.

Trascorso il tempo infornatelo per soli 10 minuti in modo da farlo alzare senza la pesantezza del condimento, uscitelo dal forno conditelo con la salsa di pomodoro, il pangrattato, il caciocavallo e la provola ragusana, l’origano abbondante e un filo d’olio.

Infornate per altri 15 minuti.

Servitelo non troppo caldo e buon appetito!! 🙂

 

 

 

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Panini dolci alla nutella Successivo Torta di mele al succo di mela senza lattosio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.